28 dicembre 2017

In anteprima al Pop Up Cinema Christmas: MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO

In anteprima a Bologna l’1, il 2 e il 3 gennaio in versione originale, la graffiante commedia nera diretta da Armando Iannucci (The Thick of It, Veep, In the Loop) con Steve Buscemi, Michael Palin, Oscar Isaacs, Jeffrey Tambor e molti altri.

Al Pop Up Cinema il Natale non è bianco… ma rosso!

Lunedì 1, martedì 2 e mercoledì 3 gennaio alle ore 21.00 la programmazione del Pop Up Cinema Christmas (all’Oratorio di San Filippo Neri in collaborazione con Mismaonda) si arricchisce di tre imperdibili appuntamenti in anteprima con MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO di Armando Iannucci (The Thick of It, Veep, In the Loop), graffiante satira sul potere con un cast stellare che include tra gli altri Steve Buscemi, Michael Palin, Oscar Isaacs, Jeffrey Tambor e Olga Kurylenko.

Il film, che sarà presentato al Pop Up Cinema Christmas in versione originale sottotitolata, ha riscosso un enorme successo di pubblico e di critica sia al Toronto International Film Festival, dove è stato presentato in anteprima mondiale nella sezione Platform dedicata ai registi più innovativi e originali, che al Torino Film Festival, dove ha vinto il premio FIPRESCI della critica cinematografica e il premio per la miglior sceneggiatura assegnato dalla Scuola Holden.

STALIN poster ITA smallMORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO di Armando Iannucci
(Francia, Stati Uniti/2017/106’)
Nella notte del 2 marzo 1953, c’è un uomo che sta morendo. Non si tratta di un uomo qualunque: è un tiranno, un sadico, un dittatore. È Joseph Stalin, il Segretario Generale dell’Unione Sovietica (che forse in questo momento si sta pentendo di aver fatto rinchiudere nei Gulag tutti i medici più capaci…). È lì lì, non ne avrà ancora per molto, sta per tirare le cuoia... e se ti giochi bene le tue carte, il suo successore potresti essere tu!
Dal genio di Armando Iannucci una travolgente commedia nera, una satira sul potere e il totalitarismo con un cast formidabile: Steve Buscemi (Le iene, Fargo, Il grande Lebowski) è il pragmatico Khrushchev; Michael Palin (Un pesce di nome Wanda) il fedelissimo Molotov; Jeffrey Tambor (Tutti pazzi per Mary, Arrested Development) interpreta il confusionario vice di Stalin, Malenkov; Jason Isaacs (la saga di Harry Potter, Star Trek: Discovery) l’implacabile generale Zhukov; Simon Russell Beale (Penny Dreadful) è il mefistofelico capo dei servizi segreti Beria e Olga Kurylenko (007 - Quantum of Solace, La corrispondenza) la pianista dissidente Maria Yudina.

Liberamente ispirato alla graphic novel LA MORTE DI STALIN di Fabien Nury e Thierry Robins pubblicata in Italia da Mondadori.

MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO non è l’unica anteprima esclusiva presentata in questi giorni al Pop Up Cinema Christmas: venerdì 29 dicembre e sabato 30 alle ore 19.00 sarà proiettato ALL THESE SLEEPLESS NIGHTS, il film che ha incantato il Sundance Film Festival e rivelato il talento del regista Michal Marczak: un’opera sorprendente dedicata a tutti quelli che sono stati giovani almeno per una notte nella vita, che racconta le notti insonni di due amici alla ricerca del momento perfetto, in bilico tra adolescenza e maturità.

bio 2018 sponsor oriz
bio 2018 sponsor vert