Contemporary Lives

  

No Hero At All

Antybohater (No Hero At All)

 di Michał Kawecki (doc, Polonia, 2021, 77'), anteprima italiana

A causa di un grave difetto congenito, le braccia e le gambe di Miszka non sono completamente sviluppati: non ha mani, non ha piedi. Questo non gli ha impedito di diventare più volte campione paralimpico polacco di sci alpino. Ma quando viene accusato di ripetuti furti di auto e moto, Miszka perde il suo posto nella squadra: la sua carriera e la partecipazione alle paralimpiadi invernali sono in pericolo. Ha ancora una possibilità, ma deve riuscire a prendere le distanze da tutto ciò che lo ha portato sulla cattiva strada. Una sfida personale che si rivela la più grande tra tutte quelle che ha dovuto affrontare finora.

 

 

Eat your Catfish 

Eat Your Catfish

 di Noah Amir Arjomand, Adam Isenberg, Senem Tüzen (doc, Stati Uniti/Spagna/Turchia, 2021, 74'), anteprima italiana

Kathryn è affetta da SLA. Paralizzata ma totalmente lucida, respira con l’ausilio di un ventilatore polmonare. Suo marito Said si è adoperato per fornirle ogni genere di assistenza, ma è molto provato da questa situazione. Il figlio Noah, che vive con loro a New York, cerca di conciliare gli impegni accademici e gli obblighi che sente di avere verso la madre. La malattia ha reso complicate le relazioni tra i componenti della famiglia. Kathryn cede spesso allo sconforto, ma si aggrappa alla speranza di poter essere presente al matrimonio di sua figlia. Girato dal punto di vista di Katryn, questo documentario è un ritratto intimo, composito e briosamente ironico di una famiglia allo sbando.

 

 

 Erasmus in Gaza

Erasmus in Gaza

 di Chiara Avesani, Matteo Delbò (doc, Spagna, 2021, 88'), anteprima italiana

Riccardo, 24 anni, laureando in medicina dell’Università di Siena, è il primo studente al mondo a partecipare al programma europeo di scambi universitari "Erasmus" nella striscia di Gaza. Entrare a Gaza però non è facile, e quando il conflitto armato si riaccende violento, Riccardo è costretto a prendere delle scelte difficili, per sé e per le persone intorno a lui. Ma il confronto e la presenza dei suoi nuovi amici e colleghi sarà l'elemento di forza e coraggio che gli permetterà di superare paure e attraversare insidie professionali e umane, realizzando, oltre ogni aspettativa, il sogno di diventare un medico chirurgo. Un racconto universale di formazione, amicizia, coraggio e amore di un millennial che vuole solo inseguire il suo futuro.

 

 

Eskape

Eskape

 di Neary Adeline Hay (doc, Francia, 2021, 70'), anteprima italiana

Cambogia, 1981. Dopo la caduta del regime dei Khmer Rossi, una madre, con la figlia tra le braccia, abbandona un campo per rifugiati al confine con la Thailandia. Quarant’anni dopo, in Francia, la figlia cerca di confrontarsi con i silenzi della madre, segnata dal trauma e dal tempo. Per ricostruire le vicende della loro sopravvivenza e tenere viva la memoria di ciò che è stato, decide di partire per un lungo viaggio tra Cambogia, Thailandia e Indonesia. Ma è grazie a un incontro inatteso al suo ritorno in Francia che la verità dei fatti, una dolce verità, comincia ad affiorare.

 

 

 Instructions for Survival

Instructions For Survival

 di Yana Ugrekhelidze (doc, Germania, 2021, 72'), anteprima italiana

Alexander è una persona transgender che vive da più di sette anni con la sua compagna Marie. A causa dell’impossibilità di cambiare il genere sui documenti e della sua identità trans, Alexander è costretto a vivere in clandestinità e ogni possibilità di impiego gli è esclusa. Perciò decide, insieme a Marie, di abbandonare il Paese di origine. Per potersi permettere questa fuga, Marie accetta un’offerta di dodicimila dollari per diventare una madre surrogata. Il piano si complica quando Alexander e Marie iniziano ad affezionarsi al nascituro.

 

 

 Jason2

Jason

 di Maasja Ooms (doc, Paesi Bassi, 2021, 90'), anteprima italiana

Jason è un ragazzo di ventidue anni che combatte contro i demoni del passato e il senso di ingiustizia che lo attanaglia da quando, ancora ragazzino, è stato in carcere per un misfatto di cui era più vittima che perpetratore. La regista Maasja Ooms segue Jason nelle sue sessioni di terapia post trauma. Scopriamo così la sofferenza patita dal ragazzo, vittima delle conseguenze di decisioni sbagliate imputabili al sistema penale minorile olandese. Jason vuole far sì che la sua esperienza possa salvare altri ragazzi dalla sofferenza, e in questa speranza trova la forza di mostrare senza riserve il suo lato più vulnerabile.

 

 

 Golden Land

Kultainen maa (Golden Land)

 di Inka Achté (doc, Finlandia/Svezia/Norvegia, 2022, 83'), anteprima italiana

Mustafe vive in Finlandia da venticinque anni. Quando scopre che i terreni dove vivevano i suoi avi, in Africa Orientale, sono ricchi di rame e oro, decide di lasciare la sua vita comoda e tranquilla per tornare nello Stato non riconosciuto del Somaliland. Ma avviare una compagnia mineraria nel Corno d’Africa non è così semplice come Mustafe immaginava e, mentre cerca di districarsi tra la burocrazia e le contese tra clan, le sue figlie tentano in tutti i modi di ambientarsi in una nuova dimensione, dove tutto è così diverso da ciò a cui erano abituati nel Nord Europa.

 

 Melting Dreams

Melting Dreams

 di Haidy Kancler (doc, Slovenia/Finlandia/Austria, 2022, 84'), anteprima italiana

A Bamyan, in Afghanistan, tre ragazze sognano di diventare sciatrici e rappresentare l’Afghanistan alle Olimpiadi. Il sogno sembra essere sul punto di realizzarsi quando ricevono il permesso di andare in Europa ad allenarsi. All’arrivo nel Vecchio Continente, devono tuttavia fare i conti con le differenze culturali e con i diversi standard dello sport professionistico. È l’inizio di un percorso zeppo di difficoltà, un vero e proprio tour de force emotivo. Il film non giudica e non prende posizione, si limita a osservare con obiettività la parabola imprevedibile ed emozionale di tre ragazze all’inseguimento di un grande sogno.

 

 

Nel nome di Gerry Conlon4

Nel nome di Gerry Conlon (In the name of Gerry Conlon)

 di Lorenzo Moscia (doc, Italia, 2022, 82'), anteprima mondiale

Gerry Conlon è stato il protagonista di uno dei più clamorosi errori giudiziari nella storia del Regno Unito. Insieme ad altre tre persone, venne arrestato e condannato all’ergastolo per l’attentato dell’IRA del 1974 a un pub di Guildford, vicino Londra, in cui morirono cinque persone e sessantacinque rimasero ferite. In questo documentario, Gerry ripercorre i quindici anni trascorsi ingiustamente in carcere e le vicende successive al rilascio, tra droga, depressione e l’impegno a favore delle vittime di errori giudiziari. La sua storia assume un senso ancora più urgente in un momento storico in cui i diritti umani sono regolarmente ignorati e calpestati.

 

 

Ostrov Lost Island 

Ostrov - Lost Island

 di Svetlana Rodina, Laurent Stoop (doc, Svizzera, 2021, 91') anteprima italiana

Gli abitanti dell’isola di Ostrov, nel mar Caspio, abbandonati dallo Stato russo dopo il crollo dell’Unione Sovietica, sopravvivono grazie al bracconaggio. Un tempo gli abitanti dell’isola erano tremila, oggi ne restano cinquanta. Senza gas ed elettricità, senza possibilità di lavoro, senza medici e senza polizia. Ivan rischia la vita ogni giorno andando in mare aperto. Sgobba, si diverte, balla, lotta e crede che un giorno Putin salverà l’isola dalla miseria. La propaganda propugnata dalla tv di stato lo induce a credere ai sogni imperialisti della Russia e del suo presidente. L’orgoglio patriottico lo preserva dalla miseria della vita quotidiana.

 

 

Storia di nessuno

Storia di nessuno (Nobody's Tale)

 di Costantino Margiotta (doc, Italia, 2022, 80'), anteprima mondiale

Barack Obama, in un discorso dell’aprile 2015, annuncia la morte, in Pakistan, di un cooperante italiano, Giovanni Lo Porto. Palermitano, di quella estrazione sociale che sembra segnargli il destino, Giovanni riesce invece a spiegare le sue ali. Lavora per pagarsi viaggi e studi, si laurea a Londra, lavora per diverse ONG internazionali. È durante l'ultima operazione umanitaria che Giovanni viene rapito, tenuto prigioniero per tre anni nel silenzio della politica e della stampa italiana, e, infine, ucciso in una operazione antiterroristica del governo statunitense. Amici e colleghi, giornalisti e avvocati ci raccontano la tragica storia di un uomo che era riuscito a cambiare il tracciato della sua vita e che, dopo la sua missione, avrebbe dovuto semplicemente tornare a casa, a Palermo, dove la madre, Giusy, ancora lo aspetta, sognando di sentire di nuovo la sua voce...

 

 

Summer Nights

Summer Nights

 di Ohad Milstein (doc, Israele/Svizzera, 2021, 53') anteprima italiana

Come può apparire il mondo agli occhi di un bambino di sei anni? Summer Nights è una finestra aperta sul mondo di un ragazzino, sulle sue paure, i suoi desideri, il suo modo di pensare. Un viaggio nel subconscio di una creatura innocente e ingenua, assorta nei suoi pensieri più profondi.

 

 

Tsumu

TSUMU - Hvor går du hen med dine drømme? (Tsumu – Where Do You Go With Your Dreams?)

 di Kasper Kiertzner (doc, Danimarca/Svezia, 2022, 88'), anteprima internazionale

Il diciannovenne Lars vive a Tasiliaq, nell’est della Groenlandia, senza grandi prospettive per il futuro. La città più vicina per tentare un corso di studi è a circa settecento chilometri. Con gli amici Eino e Thomas, Lars crea spettacoli teatrali per raccontare emozioni e prendere posizione contro il suicidio e gli abusi. Ma la speranza di un futuro migliore è vincolata a un inevitabile dilemma: restare o andare via? Andare via significa abbandonare famiglia e amici al loro destino. Restare significa abbandonare ogni sogno di una vita diversa.

 

 

Who Would You Tell 

Who Would You Tell?

 di Dery Sultana (doc, Malta/Australia, 2022, 70'), anteprima mondiale

Ottobre 1960. Con la promessa di un futuro migliore, tre fratelli nati a Malta vengono separati dai genitori e inviati a Tardun, nell’Australia Occidentale. Il piano di migrazione concordato tra i due Stati per salvare tante famiglie dalla povertà, tuttavia si rivela un fallimento. Segnati da una vita di rimpianti, sofferenze e occasioni perdute, Raphael, Peter e Manny, cinquant’anni dopo riflettono sull’infanzia rovinata e su come gli abusi sessuali, psicologici e fisici subiti hanno condizionato la loro esistenza.

 

 

Young Plato

Young Plato

 di Neasa Ni Chianáin, Declan McGrath (doc, Regno Unito/Irlanda/Belgio/Francia, 2021, 102'), anteprima mondiale

Un documentario ambientato nel distretto di Ardoyne, a Belfast, dove una comunità operaia vive da anni afflitta da povertà, droga e malavita. Protagonista il dirigente scolastico Kevin McArevey, che da anni porta avanti una battaglia personale per dimostrare come il pensiero critico e la cura pastorale abbiano il potere di responsabilizzare i bambini e incoraggiarli a gettare uno sguardo oltre i confini e le limitazioni imposte dalla comunità in cui vivono. Vediamo come la filosofia può incoraggiarli a mettere in discussione la mitologia della guerra e della violenza e a sfidare le narrazioni che vengono loro inculcate da parenti, coetanei e compagnie.

Premio con cavallo
BIO22 FOOTERHOMEPAGE 1200x870 new1707
BIO22 FOOTERHOMEPAGE 350X800 new1707