Biografilm Art & Music

  All the Streets Are Silent

All the Streets Are Silent

 di Jeremy Elkin (doc, Stati Uniti, 2021, 89'), anteprima italiana

Tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta, per le strade di Manhattan entrano in contatto due vivaci subculture: lo skateboarding e l’hip hop. Raccontato da Eli Gesner, fondatore del brand Zoo York, e con la colonna sonora del leggendario produttore hip hop Large Professor, All the Streets Are Silent rievoca la magia degli anni che hanno dato vita a uno stile e a un linguaggio visivo ancora attuali. Dalle consolle dei DJ alle piste da ballo del Mars Nightclub, passando per la nascita di brand come Supreme, la convergenza di questi modelli culturali ha gettato le basi dello street style moderno.

 

 

The Dance3

The Dance

 di Pat Collins (doc, Irlanda, 2021, 93'), anteprima italiana

Micheal Keegan-Dolan è un coreografo straordinario, un personaggio fondamentale per il teatro e la danza moderni. Nel settembre del 2019 ha presentato il suo nuovo spettacolo, MÁM, al Festival del Teatro di Dublino. Lo spettacolo era eseguito da dodici ballerini di diverse nazionalità, sette componenti dell’ensemble di musicisti classici contemporanei s t a r g a z e e il suonatore di concertina irlandese Cormac Begley. MÁM è il risultato di otto settimane di intenso lavoro e improvvisazione, una confluenza unica tra solista e collettivo, classicità e tradizione, locale e universale. Il regista Pat Collins ne ha seguito la genesi e l’allestimento della messa in scena.

 

 

Gian Paolo Barbieri 

Gian Paolo Barbieri. L’uomo e la bellezza (Gian Paolo Barbieri. The man and the beauty)

 di Emiliano Scatarzi (doc, Italia, 2022, 75'), anteprima mondiale

La vita di Gian Paolo Barbieri, dagli esordi a Roma, passando per Cinecittà e Parigi fino alla consacrazione. Barbieri ha definito, con le sue fotografie, i decenni più importanti della moda italiana, ha saputo creare la fotografia di moda moderna portando la modella fuori dal fondale e inserendola nella realtà. Tante le grandi firme dell'alta moda che gli hanno reso omaggio. Costantemente ispirato dalla vita, Barbieri ci riporta i riferimenti culturali dell’arte, del teatro e del cinema da cui ha preso linfa, luce, dimensione. Seppur afflitto da un male incurabile, oggi Barbieri continua il suo percorso creativo, ancora più ispirato. Un ritratto tra passato e presente, la storia di un uomo mosso dalla passione, costellata di infiniti scatti fotografici di impareggiabile valore artistico, sempre volti alla ricerca della bellezza.

 

 

Inside Renzo Piano Building Workshop3

Inside Renzo Piano Building Workshop

 di Claudia Adragna, Davide Fois (doc, Italia, 2022, 52'), anteprima mondiale

«La creatività è un miracolo che esiste soltanto se sai condividerlo. Il nostro studio è un posto speciale, dove questo miracolo accade ogni giorno.» Renzo Piano, 14 settembre 2017. Quello che accade all’interno del Renzo Piano Building Workshop è una sequela di incontri, telefonate, revisioni di progetti, decisioni e ripensamenti. Ogni giorno si affrontano situazioni e difficoltà impreviste. Più di cento architetti e collaboratori lavorano a ogni latitudine per ridisegnare i volti di città, musei, ospedali, scuole, litorali, grattacieli.

 

IONOI 

IONOI - Director’s Cut

 di Nico Vascellari (doc, Italia, 2022, 88') anteprima mondiale

Dal 26 marzo al 14 aprile 2021, nei giorni in cui il lockdown italiano imposto dalla pandemia di Covid-19 diventava più severo, la band dei Ninos Du Brasil è stata in tour facendo tappa ogni giorno in una casa diversa. Le esibizioni si sono svolte all’interno di contesti domestici, nel rispetto delle direttive nazionali, e hanno avuto per pubblico solo le persone che abitavano quelle case: venti show, venti giorni, venti case diverse nelle venti regioni d’Italia.

 

Joyce Carol Oates

Joyce Carol Oates: A Body in the Service of Mind

 di Stig Björkman (doc, Svezia, 2022, 94'), anteprima europea

Della vita di Joyce Carol Oates, una delle voci più importanti della letteratura americana, si sa ben poco. E c’è voluta quasi una vita al regista Stig Björkman per convincere Oates a raccontare qualcosa di sé: l’infanzia, gli anni dell’università, gli eventi storici che hanno influenzato la sua scrittura, come la sommossa di Detroit del 1967, l’incidente di Chappaquiddick e la vita di Marilyn Monroe. Oates è attenta osservatrice dei mutamenti sociali e politici degli Stati Uniti, molti dei suoi romanzi parlano di ragazze, di donne e di umiliati e offesi. L’America dei romanzi di Oates è un mélange di ordinario e straordinario. Il suo sguardo è una lama tagliente. Il documentario ci svela finalmente qualcosa in più su questa scrittrice eccezionale e sul suo processo creativo.

 

 

Licht 

Licht (Licht – Stockhausen’s Legacy)

 di Oeke Hoogendijk (doc, Paesi Bassi, 2021, 120'), anteprima italiana

Geniale, megalomane, impraticabile: tutti aggettivi utilizzati per descrivere Licht, il gargantuesco ciclo di sette opere composte da Karlheinz Stockhausen. Quest’opera magna non è mai stata eseguita – troppo complicata la produzione, pressoché impossibile in termini di logistica e smisuratamente costosa. Nessuna compagnia operistica ha osato provarci, fino a quando un gruppo di pionieri ha deciso di cimentarsi nell’ardua impresa. Il documentario esplora e ricostruisce l’universo musicale di Stockhausen, innestando la messa in scena del suo ciclo di opere nel contesto della sua drammatica biografia.

 

Loving Highsmith

Loving Highsmith

 di Eva Vitija (doc, Svizzera/Germania, 2022, 83'), anteprima italiana

Basato sui diari inediti della scrittrice Patricia Highsmith, il film getta una nuova luce sulla vita dell’autrice americana, segnata da una profonda ricerca di identità e da travagliate relazioni sentimentali. Familiari, amici, la stessa Highsmith e materiali d’archivio restituiscono un vivido ritratto di una delle scrittrici più prolifiche nella storia della letteratura. Highsmith ha scritto più di venti romanzi, molti dei quali sono stati adattati per il cinema: da Sconosciuti in treno Alfred Hitchock ha tratto L’altro uomo; Il talento di Mr. Ripley è stato portato sul grande schermo da René Clément, Wim Wenders e Anthony Minghella; Carol, romanzo in parte autobiografico su una storia d’amore tra due donne, da Todd Haynes.

 

 

Paul Auster What If... 

Paul Auster - What If

 di Sabine Lidl (doc, Germania, 2021, 51'), anteprima italiana

Il lato politico e poetico dello scrittore Paul Auster, che a settantacinque anni combatte ancora per il suo sogno di un’America governata in modo autenticamente democratico. A partire dal suo ultimo romanzo, 4 3 2 1, il film ripercorre la biografia di Auster, attraversando settant’anni di storia degli Stati Uniti d’America.

 

 

 Forest Symphony

Wald:Sinfonie (Forest Symphony)

 di Meri Koivisto, Nils Dettmann (doc, Germania, 2022, 70'), anteprima mondiale

Nel bel mezzo della fiabesca foresta finlandese, seicento chilometri a nord di Helsinki, si trova la cittadina di Kuhmo. Ogni anno, in estate, per due settimane, il Kuhmo Chamber Music Festival trasforma questo piccolo e sonnacchioso villaggio in una metropoli. Musicisti popolano le strade con i loro strumenti, una folla di spettatori si sposta da un concerto all’altro, la musica oltrepassa i laghi e crepita nel fuoco. Wald:Sinfonie mostra con singolare senso dell’umorismo come sia possibile fare cultura nei luoghi che sembrano meno idonei a certe iniziative. Una dichiarazione d’amore a una cittadina dall’aura magica, ai suoi abitanti e al potere aggregativo della musica.

 
 
Premio con cavallo
BIO22 FOOTERHOMEPAGE 1200x870 new1707
BIO22 FOOTERHOMEPAGE 350X800 new1707