A Letizia Battaglia il Celebration of Lives Award a Biografilm 2019

Il primo CELEBRATION OF LIVES AWARD conferito da Biografilm Festival alla fotoreporter Letizia Battaglia

Il film Shooting the Mafia, della documentarista italo-irlandese Kim Longinotti, verrà presentato, in anteprima italiana, al Biografilm Festival 2019.

Letizia Battaglia, la fotografa che ha saputo mostrare al mondo la mafia senza cedere ad avvertimenti e minacce, ma anche l’attenta testimone della vita e della società della Sicilia e dell’Italia intera, è il primo CELEBRATION OF LIVES AWARD attribuito quest’anno dal Biografilm Festival, che in suo onore propone, in anteprima italiana, Shooting the Mafia, in anteprima per l’Italia.

Siciliana, 84 anni, la Battaglia è riconosciuta come una delle figure più importanti della fotografia contemporanea per il valore civile ed etico sempre alla base dei suoi scatti e per la capacità di incidere sull’immaginario collettivo.

SHOOTING THE MAFIA image 4 subject Letizia Battaglia credit Shobha

Shooting the Mafia, della documentarista italo-irlandese Kim Longinotto, è il ritratto della prima fotoreporter italiana a Palermo negli anni delle stragi. Dal lavoro per documentare i morti di mafia, all’impegno politico per l’ambiente e per le donne. E Biografilm Festival l’ha scelto per celebrare la vita di una donna universalmente nota e apprezzata quale Letizia Battaglia.

 

BIO23 SITOWEB FOOTER 1200x870 1
BIO23 SITOWEB FOOTER 350X800 1