25 agosto 2017

I Wonder Pictures alla 74a Mostra del Cinema di Venezia

La casa di distribuzione nata da Biografilm Festival porta al Lido cinque film imperdibili. Da Charlotte Rampling (HANNAH) a Michael Caine (MY GENERATION), dal film-monumento del maestro Frederick Wiseman (EX LIBRIS - THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY) al road-movie di Susanna Nicchiarelli (NICO, 1988) che racconta l’ultimo tour di nico, la mitica voce dei Velvet Underground, passando per le estati sulla spiaggia di mondello dell’opera prima di Giovanni Totaro (HAPPY WINTER).

Dopo The Look of Silence di Joshua Oppenheimer (Gran Premio della giuria a Venezia 2014), Janis di Amy Berg (in anteprima mondiale a Venezia 2015) e Liberami di Federica Di Giacomo (Premio Orizzonti a Venezia 2016), I Wonder Pictures rinnova la sua presenza alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

La casa di distribuzione cinematografica nata a Bologna dall’esperienza di Biografilm Festival e che da Bologna opera e distribuisce film in tutta Italia, porta a Venezia ben 5 imperdibili film, tra fiction e documentari, una selezione di titoli che conferma il doppio sguardo di I Wonder Pictures, rivolto sia ai più affermati artisti internazionali, sia ai più innovativi talenti del cinema italiano.

Tra i protagonisti internazionali che I Wonder Pictures porterà a Venezia: la candidata agli Oscar® e Orso d’Argento Charlotte Rampling, il premio Oscar® Sir Michael Caine, il maestro del documentario Frederick Wiseman in concorso con il suo nuovo film EX LIBRIS e l’Orso d’Argento 2016 per la migliore attrice Trine Dyrholm.

Tra i nuovi talenti del cinema italiano ospiti a Venezia con I Wonder Pictures si segnalano invece i registi Giovanni Totaro, che presenterà la sua sorprendente opera prima HAPPY WINTER, Andrea Pallaoro, in Concorso con il suo secondo film HANNAH, e Susanna Nicchiarelli, che porta a Venezia NICO, 1988, il suo terzo lungometraggio.

 

HANNAH CharlotteRampling

Charlotte Rampling in HANNAH, di Andrea Pallaoro

IN CONCORSO

  • HANNAH è il ritratto intimo di una donna - magistralmente interpretata da Charlotte Rampling - che non riesce ad accettare la realtà che la circonda. Rimasta sola, alle prese con le conseguenze dell’arresto del marito, Hannah inizia a sgretolarsi. Attraverso l’esplorazione del suo graduale crollo emotivo e psicologico, il film indaga il confine delicato tra l’identità del singolo, le relazioni umane e le pressioni sociali.
  • EX LIBRIS: THE NEW YORK PUBLIC LIBRARY è la nuova attesissima opera del maestro Frederick Wiseman di cui I Wonder Pictures ha già portato con successo nelle sale italiane NATIONAL GALLERY. Wiseman, Leone alla Carriera a Venezia nel 2014 e vincitore del Biografilm Celebration of Lives Award nel 2015, getta ora il suo sguardo sulla New York Public Library, una delle più importanti istituzioni culturali del mondo, un importante luogo di incontro, scambio e creatività intellettuale.

ORIZZONTI

  • In concorso nella sezione Orizzonti, NICO, 1988 di Susanna Nicchiarelli è un coinvolgente road-movie tra Parigi, Praga, Norimberga, Manchester e Roma dedicato agli ultimi anni di Christa Päffgen, in arte Nico, musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna dalla bellezza leggendaria. A interpretare Nico troviamo Trine Dyrholm, attrice e cantante danese Orso d’Argento a Berlino 2016 per la sua interpretazione ne La Comune di Thomas Vinterberg.
Nico 1988 01

Trine Dyrholm è Nico in NICO, 1988

SELEZIONE UFFICIALE FUORI CONCORSO

  • MY GENERATION di David Batty è un viaggio in tre atti nella mitica Swinging London, accompagnati da un narratore d’eccezione, Sir Michael Caine, che ci guida per mano tra racconti personali e straordinarie immagini di quegli anni, alla riscoperta degli artisti che fecero grande quella stagione culturale, dai Beatles a Twiggy, dal fotografo David Bailey a Marianne Faithfull, dai Rolling Stones alla stilista Mary Quant, creatrice della minigonna. Sir Michael Caine sarà ospite della Biennale per presentare il film e presenzierà il 5 settembre al The Birth of Cool 5 o’clock Party by I Wonder Stories (ore 17.00, Lexus Lounge). Durante il party sarà presentato al pubblico e alla stampa il programma delle I Wonder Stories, gli eventi cinematografici di I Wonder Pictures, e Sir Michael Caine riceverà il Celebration of Lives Award, il premio che Biografilm Festival dedica ai grandi narratori che con le loro opere e la loro vita hanno lasciato un segno profondo nella storia contemporanea, già assegnato tra gli altri a Charlie Kaufman, Marina Abramovic, Michel Gondry, Gael García Bernal, Peter Greenaway e alla famiglia Coppola.
  • HAPPY WINTER di Giovanni Totaro è uno sguardo del tutto originale sulla crisi economica degli ultimi anni. A cambiare tutto è il punto di vista: la crisi è raccontata attraverso le vicende che girano attorno alla spiaggia di Mondello a Palermo, dove molte famiglie trascorrono la stagione estiva nascondendosi dietro al ricordo di uno status sociale che oramai non esiste più.

Main Partner Istituzionale

Logo RegioneEmiliaRomagnasito2

Main Partner

unipol

Main Partner Media

sky cinema sky arte

Main Partner Radio

radio rai 2