15 giugno 2017

Eleanor Coppola arriva a Bologna. Con Greenaway e Bill Viola, La grande Arte contemporanea a Biografilm

Entra nel vivo l’omaggio al grande regista britannico, che raggiunge il festival, mentre il video-artista di Rinascimento elettronico è protagonista di BILL VIOLA: THE ROAD TO ST PAUL’S. Inoltre: una favolosa esibizione di Danza Bharatanatyam seguirà l’anteprima di ALAIN DANIÉLOU: IL LABIRINTO DI UNA VITA, l’anteprima internazionale del nuovo film di Angus Macqueen OINK e l’atteso TERRA DEI MOTORI sui circuiti di minimoto.

Tantissime le sorprese e gli ospiti a Biografilm Festival giovedì 15 giugno.

È in arrivo a Bologna Eleanor Coppola, che a Biografilm presenterà il suo primo film di fiction, PARIS CAN WAIT – PARIGI PIÙ ATTENDERE, con Diane Lane e Alec Baldwin. Anne si trova a un bivio. Sposata da tempo con un uomo d’affari di successo ma poco attento, si ritrova inaspettatamente in viaggio da Cannes a Parigi con un compagno d’affari del marito (Arnaud Viard).

Quello che era iniziato come un semplice viaggio di sette ore, diventa una due giorni di avventure spensierate con deviazioni all’insegna di pittoreschi paesaggi, buon cibo, buon vino, humour, saggezza e, ovviamente, all’insegna del romanticismo, risvegliando in Anne una troppo a lungo sopita voglia di vivere. Il film, che è distribuito in sala da Good Films, sarà programmato a Biografilm alle 19.30 al Biografilm Hera Theatre | Cinema Arlecchino.

Un tema portante della giornata è l’arte contemporanea, con l’attesa anteprima del film su Bill Viola, uno dei video-artisti più apprezzati che proprio in questo periodo presenta a Firenze la sua ultima opera, Rinascimento Digitale.  BILL VIOLA: THE ROAD TO ST PAUL’S di Gerald Fox, sarà programmato alle 17:00 al Biografilm Hera Theatre | Cinema Arlecchino, e racconta l’incessante lavoro di ricerca dell’artista sul crinale tra la vita e la morte e della concezione, costruzione, installazione delle sue opere nella Cattedrale di St. Paul a Londra, immagini universali, che emozionano e fanno riflettere, un’arte che ci interroga sul nostro ruolo nel mondo.

Sempre nella dimensione della video-arte si muove spesso Peter Greenaway, regista di fama mondiale a cui Biografilm dedica un omaggio e che sarà a Bologna per incontrare il pubblico del festival alle 19.00 all’Oratorio di San Filippo Neri per un evento a ingresso gratuito e che alle 21.30 al Cinema Lumière (Sala Mastroianni) presenterà uno dei suoi classici, THE BELLY OF AN ARCHITECT – IL VENTRE DELL’ARCHITETTO. Venerdì 16 giugno Greenaway ritirerà il Celebration of Lives Award nell’ambito della consegna dei premi della giuria e presenterà DROWNING BY NUMBERS.

Altri protagonisti degli omaggi a Biografilm il 15 giugno sono Angus Macqueen, che presenterà l’anteprima internazionale del suo nuovo film OINK (Lumière Sala Scorsese, ore 21.15), e Sabina Guzzanti, che sarà presente alla proiezione speciale de LA TRATTATIVA (Cinema Europa, ore 22.00).

Tra gli altri film del giorno: ALAIN DANIÉLOU: IL LABIRINTO DI UNA VITA di Riccardo Biadene (ore 19:30 presso il cinema Jolly) è un viaggio alla scoperta dell’eclettica personalità del musicologo ed orientalista francese Alain Danielou che nel 1932 assieme al suo compagno fotografo Raymond Burnier lascia la Bretagna per intraprendere un percorso di scoperta che lo porterà sulle rive del Gange. Saranno presenti il regista e le Ritwik Sanyal (Performing Arts Banaras Hindu University). Seguirà la performance: NATARAJA Omaggio al Signore che Danza - Danza classica Bharatanatyam e Kuchipudi di Atmananda, Marianna Biadene e Giuditta De Concini – e un breve solo di tabla di Sanjay Kansa Banik.

Altra proiezione assolutamente da non perdere è quella delle ore 19:15 presso il cinema Lumière, Sala Scorsese: LA TERRA DEI MOTORI di Pierluigi De Donno, presente in sala assieme al produttore, Giangiacomo De Stefano, e ai protagonisti del film. Il regista ci catapulta sulle piste per go kart e minimoto, non un mondo esclusivamente per adulti ma anche a portata de più piccoli: questo è ciò che succede a San Mauro a Mare, piccola frazione sulla riviera romagnola, in cui i piccoli futuri campioni si allenano incessantemente, domando motori e velocità. Un film che racconta un luogo, i piccoli centauri che lo abitano, le famiglie che li seguono e li incitano, è il ritratto roboante di una tradizione, di uno spirito, di una tensione alla competizione e alla vittoria senza tempo e intrisa di Storia.

Infine, il 15 giugno prende il via Bio to B - Doc&Biopic Business Meeting: appuntamento annuale che Biografilm Festival dedica al networking business to business tra professionisti dell’audiovisivo. L’obiettivo è promuovere e supportare le produzioni italiane ed europee di documentari biografici e biopic. Professionisti del cinema provenienti da tutta Europa si incontreranno per tre giorni di attività di networking e business (da giovedì 15 a sabato 17 giugno). Fulcro dell’organizzazione saranno le pitching session, in cui gli autori dei 18 progetti europei selezionati presenteranno i propri work in progress e rough cut a personalità di spicco del mercato internazionale. Il primo incontro di Bio to B si svolgerà giovedì 15 giugno dalle ore 9:30 alle 18:30 presso il DMS - Laboratorio delle arti e sarà un evento riservato agli accreditati Bio to B.

Institutional Main Partner

Logo RegioneEmiliaRomagnasito2

Main Partner

unipol

Main Media Partners

sky cinema sky arte

Main Radio Partner

radio rai 2