26 giugno 2018

Biografilm District a Castel Maggiore il 26, 27 e 28 giugno

Al termine della 14a edizione di Biografilm Festival | International Celebration of Lives lo spettacolo continua a Castel Maggiore con tre imperdibili serate gratuite alle 21.30 in Piazza Giorgio Amendola fortemente volute dall’amministrazione comunale, per vivere sotto le stelle alcuni dei film che si sono distinti nell’ultima stagione cinematografica per i tremi trattati e il loro stile unico e brillante.

Si comincia martedì 26 giugno con DUE SOTTO IL BURQA, la divertente e intelligente commedia degli equivoci di Sou Abadi con protagonista la madrina di Biografilm 2018 Camélia Jordana vincitore del premio del pubblico a Biografilm 2017.

Mercoledì 27 giugno si continua a ridere con la pungente satira in salsa sovietica di MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO di Armando Iannucci premiato al Torino Film Festival 2017 con il Premio Fipresci per il miglior film.

La rassegna si conclude giovedì 28 giugno con HAPPY WINTER di Giovanni Totaro, il film presentato fuori concorso alla 74a edizione del Festival del Cinema di Venezia che riflette sulla crisi economica dal punto di vista di una comunità di spiaggianti.

Biografilm District è realizzato con il supporto e il patrocinio del Comune di Castel Maggiore e Unione Reno Galliera.

I FILM DI BIOGRAFILM DISTRICT

DUE SOTTO IL BURQA (Francia/2017/88’) di Sou Abadi
Cosa non si farebbe per amore? Armand e Leila stanno pianificando di volare insieme a New York, ma pochi giorni prima della partenza, Mahmoud, fratello di Leila, fa il suo ritorno da un lungo soggiorno in Yemen, un’esperienza che lo ha cambiato… radicalmente: ai suoi occhi, ora, lo stile di vita moderno della sorella offende il Profeta. L’unica soluzione è confinarla in casa e impedirle ogni contatto con il suo ragazzo. Ma Armand non ci sta e pur di liberare l’amata escogita un piano folle: indossare un niqab e spacciarsi per donna. Il suo nome d’arte? Shéhérazade. Quello che Armand non si aspetta è che la sua recita possa essere sin troppo convincente, al punto da attirargli le attenzioni amorose dello stesso Mahmoud…


MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO (Belgio, Regno Unito/2017/106’) di Armando Iannucci
Nella notte del 2 marzo 1953, un uomo sta morendo. Non si tratta di un uomo qualunque: è un tiranno, un macellaio, un dittatore. È Joseph Stalin, Segretario Generale dell’Unione Sovietica. È lì che soffre, si contorce, sta per tirare le cuoia… e se ti giochi bene le tue carte, il suo successore potresti essere tu! Dal genio di Armando Iannucci (The Thick of It, In the Loop, Veep) una travolgente commedia nera, una satira sul potere e il totalitarismo con un prestigioso cast internazionale che include Steve Buscemi, Olga Kurylenko, Michael Palin e Jeffrey Tambor. Liberamente ispirata all’omonima graphic novel di Fabien Nury e Thierry Robins pubblicata in Italia da Mondadori.


HAPPY WINTER (Italia/2017/91’) di Giovanni Totaro
Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia s’indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate, mentre nella stessa spiaggia un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno. Tutti aspettano la notte di ferragosto per vivere da protagonisti la fiera della vanità estiva e continuare a fare finta che la crisi economica non esista.

bio 2018 sponsor oriz3
bio 2018 sponsor vert3