13 giugno 2017

Biografilm al femminile

Dalla ballerina americana a Tel Aviv Bobbi Jene alla battaglia contro il razzismo di Irmela Mensah-Schramm, dalle sette adolescenti newyorkesi protagoniste di All This Panic a Francesca Alinovi e la sua Bologna. Ed è anche il giorno di Into The Inferno di Werner Herzog.

La giornata di martedì 13 giugno a Biografilm 2017 si tinge di rosa con cinque storie caratterizzate da straordinari personaggi femminili.

Alle ore 19.00 al Cinema Lumière (Sala Mastroianni) ad aprire le danze è AMAZONA di Clare Weiskopf: l’opera prima della regista, in anteprima italiana per il Concorso Internazionale, è la storia di una ricerca intima e personale, quella di una madre e di un passato. Quando Clare resta incinta, capisce che è il momento di andare in cerca di sua madre, scappata e svanita anni prima, per capire il perché della sua fuga. Si inoltra così nella giungla colombiana, e assieme al suo compagno Nicolas raggiunge la casa della madre determinata a ricostruire, con immagini e parole, un percorso di scoperta che finora l’ha esclusa.

Sempre in Sala Mastroianni alle 21:00 è la volta di un altro film in Concorso Internazionale, BOBBI JENE, di Elvira Lind: Bobbi Jene Smith ha lasciato gli Stati Uniti per unirsi alla Batsheva Dance Company di Tel Aviv, dove ha trovato un maestro nel coreografo Ohad Naharin, creatore del Gaga, il “linguaggio del movimento”. Star della compagnia, Bobbi ha anche trovato l’amore con un collega. Eppure, dopo dieci anni in Israele, non si sente a casa né soddisfatta: decide di tornare negli Stati Uniti.

THE HATE DESTROYER di Vincenzo Caruso, in programma alle ore 19:15 al Lumière Sala Scorsese, ci racconta una storia piena di coraggio, quella di Irmela Mensah-Schramm, signora berlinese di sessantacinque anni, e della sua lotta instancabile contro il razzismo. Il film sarà proiettato in anteprima mondiale e assisteranno alla proiezione anche il regista, la protagonista e i produttori Alessandro Carroli e Zelia Zbogar.

Alle 18:45 al Biografilm Hera Theatre | Cinema Arlecchino ci sarà l’anteprima italiana di ALL THIS PANIC di Jenny Cage, un ritratto sincero di sette ragazze a New York, in bilico tra l’adolescenza e l’età delle responsabilità.

Questo focus tutto al femminile di Biografilm ha il suo apice alle 21:30, sempre al Biografilm Hera Theatre | Cinema Arlecchino, con I AM NOT ALONE ANYWAY, attesa opera prima di Veronica Santi che ci racconta dell’eclettica figura della critica d’arte del panorama underground anni ’80 italiano e mondiale Francesca Alinovi, la cui morte sconvolse Bologna e l’Italia.

Al di fuori del fil rouge al femminile, un altro evento assolutamente da segnalare è la proiezione speciale di INTO THE INFERNO, un viaggio dentro ai più grandi vulcani attivi del mondo, dalla Corea del Nord, all'Australia, all'Indonesia e all'Islanda firmato dal maestro Werner Herzog. Il documentario è programmato a Biografilm Festival 2017 nell’ambito dell’omaggio a Telluride e sarà proiettato al Biografilm Hera Theatre | Cinema Arlecchino alle ore 16:00 alla presenza del vulcanologo dell’Università di Cambridge, Clive Oppheneimer, protagonista e co-regista del film e membro della Giuria del Concorso Internazionale.

Institutional Main Partner

Logo RegioneEmiliaRomagnasito2

Main Partner

unipol

Main Media Partners

sky cinema sky arte

Main Radio Partner

radio rai 2