12 giugno 2018

Biografilm 2018: il festival parte da Piazza Maggiore con prestigiosi ospiti internazionali

La cerimonia di inaugurazione ufficiale del festival si terrà giovedì 14 giugno dalle 19.30 all’Oratorio di San Filippo Neri: la serata di presentazione del festival e dei suoi ospiti alla città – aperta al pubblico con priorità d’ingresso per i possessori di tessera Biografilm Follower – sarà impreziosita da una performance musicale di Howe Gelb, leader dei Giant Sand (che quella sera stessa si esibiranno a Biografilm Park).
A partire dalle 21.45, la Cineteca di Bologna accoglie Biografilm Festival in Piazza Maggiore con una proiezione speciale gratuita e aperta a tutta la città di MY GENERATION, in cui l’attore premio Oscar Sir Michael Caine racconta la musica, i ritmi e i colori della mitica Swinging London. Il regista del film David Batty sarà ospite del festival in qualità di giurato del concorso internazionale.
Tra gli ospiti che arriveranno a Bologna in occasione del festival, si segnalano sin dai primissimi giorni Carlos Saura, celebre regista che riceverà il Celebration of Lives Award in occasione dell’anteprima mondiale di RENZO PIANO: THE ARCHITECT OF LIGHT, e la madrina di questa quattordicesima edizione del festival Camélia Jordana, talentuosa nuova leva del cinema francese, premiata recentemente con il César per la nuova promessa femminile grazie alla sua interpretazione in DUE SOTTO IL BURQA e a Biografilm per presentare il film LE BRIO dove recita al fianco di Daniel Auteil.
Tra gli altri ospiti del festival: Adina Pintilie, Orso d’Oro a Berlino con TOUCH ME NOT, e Malgorzata Szumowska che con il suo MUG ha vinto invece l’Orso d’Argento, Peter Greenaway che dopo aver ricevuto l’anno scorso il Celebration of Lives torna a Biografilm come protagonista del film THE GREENAWAY ALPHABET diretto da sua moglie Saskia Boddeke, e il celebre direttore della fotografia Ed Lachman: il maestro che ha firmato la fotografia dei film di alcuni dei più grandi cineasti contemporanei, da Werner Herzog a Robert Altman, da Todd Solondz a Ultich Seidl, da Steven Soderbergh a Todd Haynes, ha ricevuto il Celebration of Lives a Biografilm nel 2013 e quest’anno terrà una masterclass per la Biografilm School.
Oltre a Lachmann, terranno delle masterclass alla Biografilm School – tra gli altri – l’attivista Marta Dillon, tra le fondatrici del movimento Ni Una Menos, l’attore Marcello Fonte reduce dalla vincita della Palma d’Oro a Cannes per la sua interpretazione in DOGMAN, e l’attrice Tea Falco che a Bologna presenterà in anteprima mondiale il suo primo film da regista CECI N’EST PAS UN CANNOLO.
Tra i registi internazionali che arriveranno a Bologna in occasione del festival, si segnalano inoltre Jeremiah Zagar, documentarista già premiato nel 2009 a Biografilm per il suo “In a Dream” ora al suo sorprendente esordio nel lungometraggio di finzione con WE THE ANIMALS, tratto dall’omonimo romanzo di Justin Torres e Sou Abadi (SOS A TEHERAN, DUE SOTTO IL BURQA) che farà parte della Giuria del Concorso Internazionale.
Molti altri i registi e i protagonisti dei film in programma che parteciperanno al festival in questa quattordicesima edizione, come sempre capace di raccogliere i più prestigiosi autori del momento e i nuovi talenti destinati a far presto parlare di sé.

bio 2018 sponsor oriz3
bio 2018 sponsor vert3