The Edge of Democracy

di Petra Costa

Biografilm Worldwide

(Brasile / 2019 / 120’)

Premiato al Sundance, un’opera di denuncia sul disastro politico di un Paese in tumulto. Nata in un Brasile che sua madre voleva trasformare, la regista racconta il sogno della democrazia. A partire dalle lotte contro la dittatura nel ’68, fino alle possibilità intraviste grazie al presidente “Lula” nel 2003. Dunque nel 2010 con Dilma Rousseff, la prima donna al governo. Ma ecco riemergere la corruzione come un incubo dall’inconscio collettivo, fino all’ascesa al potere del Presidente Bolsonaro e delle sue pericolose ideologie nazionaliste. Attraverso la lucida analisi dei sistemi di potere radicati nella società brasiliana, Petra Costa conferma che, ancora una volta, la mente umana non può nulla in confronto all’immaginazione della Storia.

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO