Pesce babele

“Che cosa ci fa quel pesce nel mio orecchio? Fa l’interprete. È un pesce Babele.
Il pesce Babele è piccolo, giallo, simile a una sanguisuga, ed è probabilmente la cosa più strana dell’Universo. Si nutre dell’energia delle onde cerebrali, ma non della persona nella quale si trova, bensì di quelle delle persone che le si trovano intorno. Assorbe tutte le frequenze mentali inconsce di tale energia, e si alimenta così. Se vi ficcate un pesce Babele in un orecchio, immediatamente capirete qualsiasi cosa vi si dica in qualsivoglia lingua. La struttura del linguaggio che ascoltate viene decifrata attraverso la matrice dell’onda cerebrale che è stata immessa nella vostra mente dal pesce Babele”. Pesci interpreti che raccontano storie in lingue sconosciute.