Ni juge, ni soumise

di Yves Hinant, Jean Libon

Contemporary Lives

(Francia, Belgio / 2017 / 100’)

Ironica, anticonformista e senza peli sulla lingua, Anne Gruwez è una giudice belga con grande esperienza sulle spalle. Seduta alla sua scrivania, ogni giorno Anne ascolta le testimonianze dei crimini più efferati, guardando i suoi “clienti” negli occhi e osservando le loro storie, spesso cupe e strazianti - e che talvolta non mancano di risvolti comici. Accompagnandola passo dopo passo nel suo lavoro e osservando il rapporto che s’instaura con colleghi e collaboratori, Ni juge, ni soumise è un percorso sorprendente e anticonvenzionale nel sistema giudiziario belga, che – girato con lo stile del più classico cinema diretto - ci porta a confrontarci con un mondo di delitti, minacce, omicidi, nei più oscuri meandri dell’umanità.

Galleria