Golden Dawn Girls

di Havard Bustnes

Contemporary Lives

(Danimarca, Norvegia, Finlandia / 2017 / 94’)

Per ricostruire l’ascesa del partito greco di estrema destra Alba Dorata, Golden Dawn Girls sceglie un punto di vista curioso: quello di una madre, una moglie e una figlia. Dopo l’arresto di alcuni membri del partito e del leader Nikolaos Michaloliakos, Dafni, Jenny e Ourania continuano la propaganda al posto dei loro cari. Il regista si concentra proprio su di loro, lasciando la camera sempre accesa e cogliendone le sfumature più sincere. Intrecciando i “fuori onda” alle dichiarazioni ufficiali, il film riflette sulle conseguenze della crisi nel tentativo di capire “cosa sia successo in Grecia”: paradiso di spiagge baciate dal sole, ma oscurata dall’ascesa di ideologie nazionaliste terribilmente vicine a un’incontrollabile deriva neo-nazista.

Guarda il trailer

Galleria