HOME > luoghi > Cinema Jolly

Cinema Jolly

Via G. Marconi, 14

Programma:

gio. 16 giugno

  • 17:00

    Lo and Behold - Reveries of the Connected World

    Che cos’è Internet oggi? Che ruolo ha nelle nostre vite e come influirà sul nostro futuro? Nell’esplorazione che nasce da questa multiforme domanda ci guida Werner Herzog, disegnando in un racconto articolato in dieci episodi, altrettante facce della realtà onnipotente che è il Web. Tra robotica e hacking, nuovi fenomeni psicologici e dinamiche sociali, crimini e stupori, Herzog costruisce per noi, con questo film futuristico, uno strumento antico: una mappa. Che ci dice dove siamo, ci offre un colpo d’occhio sul panorama intorno a noi, e soprattutto indica una via: verso un domani in cui forse Internet sarà capace di sognare se stesso, gli asceti avranno bisogno del wi-fi e i nuovi campioni di calcio non saranno umani.

    Leggi tutto
  • 19:00

    Il fiume ha sempre ragione

    Proprio come Johannes Gutenberg, Alberto Casiraghy ha trasformato la sua casa di Osnago in una vera “bottega” editoriale: con una vecchia macchina a caratteri mobili stampa piccoli e preziosi libri di poesie e aforismi. Non molto lontano, oltre il confine svizzero, Josef Weiss per realizzare le sue edizioni artistiche unisce la sensibilità del grafico con la tecnica del restauratore. Silvio Soldini restituisce un ritratto insieme realistico e poetico di due artisti-artigiani che hanno scelto di fare un mestiere antico in un mondo moderno e hanno conquistato il successo più grande. Imparare a tessere la più eterna delle magie, quella delle parole.

    Leggi tutto
  • 21:00

    The Landscape Within

    Un lutto e una crisi creativa conducono Eric Nui Cabales ad un viaggio alla ricerca delle proprie origini e di nuove fonti di ispirazione. Fotografo, artista e body-painter, accompagnato dall’amica e poetessa Jesi, Eric, profondamente scosso dalla morte del padre intraprende un percorso che lo conduce a Kayama. Sulla splendida spiaggia filippina, dove il mare e il fiume si incontrano, ritrova i ricordi di famiglia e scopre la trasformazione continua e senza ne della natura. Diretto da Andrea Capranico, The Landscape Within mostra un viaggio intimo e mistico pervaso da immagini, paesaggi, suoni e musiche che accompagnano l’artista nella sua ricerca.

     

    Leggi tutto

ven. 17 giugno

  • 17:00

    Varichina - La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis

    A Bari, quartiere Libertà, negli anni Settanta e Ottanta, essere gay è difficile, confessarlo al mondo è impossibile. Lorenzo De Santis, detto “Varichina”, lo sa. Ma non ci sta. E grida al mondo la sua verità, incurante del fatto che il mondo può fargli molto male. La docu-fiction di Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo racconta la storia a tinte forti di un uomo che di una vita senza privilegi – vendeva candeggina, puliva i bagni pubblici, morirà disconosciuto dalla famiglia a causa delle sue scelte – ha fatto una bandiera. La storia coraggiosa del “precursore di tutti i Gay Pride” non appartiene solo al pubblico LGBT, perché “Varichina”, trash prima che fosse di moda, gay prima che fosse permesso, è un rivoluzionario che parla a tutti noi.

    Leggi tutto
  • 19:00

    Un paese di Calabria

    Riace: un paese da cui i giovani sono fuggiti per costruire altrove il loro futuro, lasciando dietro di sé case abbandonate e un paese di vecchi. Destinato a morire? Forse no. Perché intanto ondate di migranti in fuga dalla guerra e dalla povertà hanno iniziato ad approdare sulle coste calabresi e quegli sbarchi, che tanti vedono come un pericolo, sono diventati per Riace la speranza di una rinascita... La storia di un’amministrazione e di una cittadinanza che hanno saputo guardare lontano, facendo dell’accoglienza e dell’integrazione una missione. Un racconto fatto di persone, di vite trapiantate e devozione popolare, impegno politico e lotta alla ‘ndrangheta. La cronaca di una trasformazione coraggiosa guidata da un principio: nessuno si salva da solo.

    Leggi tutto
  • 23:00

    Inside the Chinese Closet

    Coming out in Cina? Tutt’altro che facile. Non lo è per Andy, il cui padre sa benissimo che è gay ma è ben deciso a farlo sposare per evitare la vergogna alla famiglia. E nemmeno per Cherry, che si trova già intrappolata in un matrimonio fasullo, e secondo i suoi ora dovrebbe produrre un erede in modo da porre fine alle chiacchiere dei vicini… Tra perbenismo d’altri tempi e iper-modernità, le loro storie parallele ci portano in una Shangai brulicante di finzioni sociali, giuridiche, economiche: mercati di matrimoni falsi tra gay e lesbiche, agenzie per madri surrogate, listini per l’adozione dei neonati… Un altro mondo? No. Perché l’immagine di una Cina che cambia e che deve venire a patti con nuovi valori è anche, come in uno specchio, la nostra.

    Leggi tutto

sab. 18 giugno

  • 16:00

    Tempestad

    Il traffico degli esseri umani in Messico è una tragedia senza fine. Miriam è stata accusata ingiustamente di questo crimine e ha dovuto scontare la sua pena: al suo viaggio di ritorno a casa si intreccia quello nella memoria, degli orrori e delle violenze subite nel carcere, gestito dai cartelli. Adela vorrebbe rivedere il volto di sua figlia, che è stata rapita e il suo cuore ferito contrasta con il suo lavoro: il clown. Tatiana Huezo filtra con sensibilità i racconti delle due donne in un Paese vittima della criminalità e della corruzione.

    Leggi tutto
  • 19:30

    Olmo and the Seagull

    Olivia, attrice di teatro e spirito libero, si sta preparando per sostenere il ruolo di Arkadina in una produzione teatrale de Il gabbiano di Čechov. Quando la pièce comincia a prendere forma e si profila l’opportunità di un tour teatrale negli Stati Uniti, scopre di essere incinta. Olivia non intende rinunciare al suo ruolo, ma i suoi desideri si scontrano con i limiti imposti dalla vita che sta crescendo dentro di lei. I mesi di gravidanza si snodano come un rito di passaggio in cui l’attrice dovrà affrontare le sue peggiori paure. Olivia si guarda allo specchio e vede, come inquietante riflesso di se stessa, due diversi personaggi de Il gabbiano: Arkadina, l’attrice che invecchia, e Nina, l’attrice che abbraccia la follia.

    Leggi tutto
  • 21:30

    Maggie's Plan

    Maggie ha un piano: diventare madre. Per una single a New York l’inseminazione artificiale è una strada praticabile e lei, come sempre, ha tutto sotto controllo. O almeno crede. Ma il destino è imprevedibile e prende le sembianze di John, un antropologo, sposato infelicemente con Georgette, professoressa alla Columbia University, interpretata dal premio Oscar® Julianne Moore. Prende l’avvio da questo incontro una strana “famiglia allargata”, che conta tre adulti e tre figli nati dalle loro varie relazioni. Una famiglia che Maggie non vuole si spezzi, a nessun costo. Ma riuscirà anche stavolta a tenere tutto sotto controllo? Un film delizioso che declina il classico triangolo in modo intelligente e sensibile.

    Leggi tutto

dom. 19 giugno

  • 16:30

    Masterclass - JACO VAN DORMAEL

    JACO VON DORMAEL - Dio esiste e vive a Bruxelles: il regista racconta il film

    Elemento cardine del progetto formativo "Biografilm School" sono le Masterclass, ovvero l'incontro tra gli studenti della School e i registi, gli autori e i professionisti presenti al festival.  Il racconto in prima persona delle vite e dell'esperienza di artisti, intellettuali, autori, donne e uomini di cinema ospiti di Biografilm Festival fornirà stimoli, idee, riflessioni e modelli in "carne e ossa", per questi ragazzi che stanno cominciando a fare i loro primi passi nel mondo del cinema, del giornalismo, e della comunicazione.

    Leggi tutto
  • 18:00

    The Brand New Testament

    «Dio esiste e vive a Bruxelles. Appartamento tre camere con cucina e lavanderia, senza una porta di entrata e di uscita. Si è parlato molto di suo figlio, ma poco di sua figlia… sua figlia sono io». Non è facile essere la figlia di Dio. Ea, undici anni, lo sa bene: suo padre – anzi, suo Padre – è odioso e antipatico e passa le giornate a rendere miserabile l’esistenza degli uomini. È una situazione che non può andare avanti, ma come risolverla? Dopo l’ennesimo litigio, Ea scende tra gli uomini per scrivere un nuovo Nuovo Testamento che ci permetta di cercare la nostra felicità; ma, prima di andarsene, usa il computer del Padre per liberarci dalla più grande delle nostre paure inviando a ciascun essere umano un sms con la data della propria morte.

    Leggi tutto
  • 21:15

    Elvis & Nixon

    Qual è la foto più richiesta tra quelle conservate nell’Archivio Nazionale degli Stati Uniti? Non è il primo passo dell’uomo sulla luna, né uno scatto dallo sbarco in Normandia, ma un ritratto che, a prima vista, sembra un montaggio: Richard Nixon nello studio ovale che stringe la mano a… Elvis Presley! Nel dicembre del 1970, il re del Rock’n Roll fece infatti la sua inaspettata comparsa all’ingresso della Casa Bianca e chiese di parlare con il Presidente. Elvis & Nixon reimmagina l’improbabile incontro tra i due – interpretati ispettivamente da Michael Shannon e dal premio Oscar® Kevin Spacey – e rilegge con ironia uno dei momenti più bizzarri della cultura pop e della storia politica statunitense.

    Leggi tutto

lun. 20 giugno

  • 17:30

    The Black Sheep

    “Berberi”, ovvero “uomini liberi”: sono gli Amazigh, la minoranza libica di cui fa parte Ausman, nato a Zuara nel 1985 e cresciuto a pane e discorsi di Gheddafi, studiandone come tutti il manifesto politico “Libro Verde”. Ma poi il trasferimento in Marocco gli ha aperto la mente, e un viaggio a New York gli ha insegnato a comprendere l’Occidente. Quando in Libia scoppia la rivoluzione, Ausman torna nel suo Paese, con la speranza di contribuire al cambiamento. Ma ben presto si ritrova in un Paese nel caos, in cui dilaga l’estremismo religioso e che lo costringe a nascondere il suo stile di vita moderno e libero, persino l’amore per la musica metal. Restare o partire? Sarà più forte il richiamo delle radici o quello di un futuro da “uomo libero”?

    Leggi tutto
  • 20:00

    Les Sauteurs

    C’è vita al di là del muro. Ma ce n’è parecchia anche al di qua: una vita ammassata e precaria, ma a suo modo piena di progetti. Quelli dei migranti che si ammassano a Melilla, un’enclave spagnola in Marocco protetta da un complesso sistema di barriere, che rappresenta una possibile porta per l’Occidente in terra africana. Abou è l’occhio dietro la telecamera che ci porta all’interno di questa realtà, la comunità dei migranti radunati sul Monte Gurugu in attesa di superare la frontiera. Grazie a lui, in un racconto corale ricco e olorato, incontriamo a tu per tu le persone, le loro storie e il loro futuro, assistiamo alle partite di pallone e ascoltiamo la paura della fame e della violenza. Capiamo l’umanità, nonostante tutto.

    Leggi tutto
  • 22:00

    Elvis & Nixon

    Qual è la foto più richiesta tra quelle conservate nell’Archivio Nazionale degli Stati Uniti? Non è il primo passo dell’uomo sulla luna, né uno scatto dallo sbarco in Normandia, ma un ritratto che, a prima vista, sembra un montaggio: Richard Nixon nello studio ovale che stringe la mano a… Elvis Presley! Nel dicembre del 1970, il re del Rock’n Roll fece infatti la sua inaspettata comparsa all’ingresso della Casa Bianca e chiese di parlare con il Presidente. Elvis & Nixon reimmagina l’improbabile incontro tra i due – interpretati ispettivamente da Michael Shannon e dal premio Oscar® Kevin Spacey – e rilegge con ironia uno dei momenti più bizzarri della cultura pop e della storia politica statunitense.

    Leggi tutto

mar. 21 giugno

  • 17:00

    The Music of Strangers: Yo-Yo Ma and the Silk Road ensemble

    Il potere universale della musica unisce i popoli oltre i limiti geografici, come una moderna Via della Seta, e il Silk Road Ensemble, il collettivo di musicisti fondato dal leggendario violoncellista Yo-Yo Ma, nasce proprio per dare voce a questo potere, realizzando un esperimento di collaborazione artistica rivoluzionario. In questo film, il premio Oscar® Morgan Neville racconta il progetto attraverso alcuni dei suoi protagonisti: dalla cinese Wu Man che suona un bizzarro strumento chiamato “pipa” a Cristina Pato, artista della cornamusa detta “la Jimi Hendrix della Galizia”... Incredibili vicende umane e politiche, singolari strumenti e una grande utopia sono gli ingredienti di un film trascinante.

    Leggi tutto
  • 19:00

    Strike a Pose

    Alla fine degli anni ‘80, poter condividere il palcoscenico con Madonna era il sogno di molti artisti. Un sogno che divenne realtà per i sette giovani ballerini americani scritturati per accompagnare la pop star nel controverso ma ormai mitico tour mondiale “Blond Ambition” del 1990, che fece scandalo con il suo mix di sesso e religione (per tacere dell’iconico bustier di Gaultier con il reggiseno a cono). Sei di quei ballerini, omossessuali, sono divenuti attivisti per i diritti dei gay: oggi, ormai adulti, raccontano quei giorni di musica e sfida ai benpensanti accanto alla rockstar. L’incontro con Madonna ha cambiato, nel bene e nel male, la loro vita. Ma oggi cosa rimane di quella carica espressiva che sembrava poter cambiare il mondo?

    Leggi tutto
  • 21:30

    The Student

    Alle ragazze non dovrebbe essere concesso di partecipare alle lezioni di nuoto in bikini. Insegnare educazione sessuale a scuola è sbagliato. L’evoluzionismo è una teoria non provata e dovrebbe essere affiancata al creazionismo. Sono queste e altre le osservazioni che il giovane Veniamin, in piena crisi mistica, muove a chi gli sta intorno, citando a memoria i passi più cruenti della Bibbia e tentando di imporre anche ai suoi compagni di scuola la sua ortodossia estrema. L’unica voce che si contrappone a lui è quella di Elena, giovane professoressa di biologia imbevuta di scienza e razionalismo. Ma come si può rispondere con la sola Ragione a chi nutre una Fede cieca?

    Leggi tutto

mer. 22 giugno

  • 17:30

    Così parlò De Crescenzo

    Luciano De Crescenzo, uomo dai tanti talenti e dalla pungente ironia, è un simbolo della versatilità e dell’ingegno partenopei. Attore, regista, scrittore, poeta, filosofo, umorista e mille altre cose ancora, ha regalato perle di pensiero irriverente al grande pubblico con i suoi programmi tv e i molti libri sulla mitologia classica. Il film di Antonio Napoli ricostruisce la sua vita privata e professionale in una polifonia di talenti che hanno incrociato la sua strada: dall’amore con Isabella Rossellini al lavoro con Renzo Arbore e Lina Wertmüller, dalla scuola dell’obbligo frequentata con Bud Spencer all’amicizia con Marisa Laurito… Un ingegnere capace di cavarsela nel ruolo del Padreterno, a fianco di Roberto Benigni: che dire di più?

    Leggi tutto
  • 19:30

    The Space in Between: Marina Abramovic and Brazil

    In viaggio in Brasile alla ricerca di nuovi stimoli creativi, Marina Abramović intraprende un percorso di guarigione spirituale. Incontra medium a Abadiania, erboristi a Chapada, sciamani a Curitiba… Il sincretismo religioso del Brasile più profondo si fa percorso personale e artistico e racconto per immagini, in un seducente intreccio di profondità e ironia. Tra cerimonie di purificazione e trip psichedelici, Marina riflette sulle affinità tra performance artistiche e rituali e si mette totalmente a nudo, in un tragitto anche interiore nei meandri del suo passato difficile. Un film autenticamente “in between”, sospeso tra arte e vita, tra road movie e spiritual thriller, tra diario intimo e osservazione antropologica.

    Leggi tutto
  • 21:30

    Lo and Behold - Reveries of the Connected World

    Che cos’è Internet oggi? Che ruolo ha nelle nostre vite e come influirà sul nostro futuro? Nell’esplorazione che nasce da questa multiforme domanda ci guida Werner Herzog, disegnando in un racconto articolato in dieci episodi, altrettante facce della realtà onnipotente che è il Web. Tra robotica e hacking, nuovi fenomeni psicologici e dinamiche sociali, crimini e stupori, Herzog costruisce per noi, con questo film futuristico, uno strumento antico: una mappa. Che ci dice dove siamo, ci offre un colpo d’occhio sul panorama intorno a noi, e soprattutto indica una via: verso un domani in cui forse Internet sarà capace di sognare se stesso, gli asceti avranno bisogno del wi-fi e i nuovi campioni di calcio non saranno umani.

    Leggi tutto