HOME > luoghi > Biografilm Hera Theatre - Cinema Arlecchino

Biografilm Hera Theatre - Cinema Arlecchino

Via delle Lame, 59

Programma:

gio. 9 giugno

  • 14:00

    Masterclass - HUSSAIN CURRIMBHOY

    HUSSAIN CURRIMBHOY -"The Festival World": il mestiere del "Programmer"

    Elemento cardine del progetto formativo "Biografilm School" sono le Masterclass, ovvero l'incontro tra gli studenti della School e i registi, gli autori e i professionisti presenti al festival.  Il racconto in prima persona delle vite e dell'esperienza di artisti, intellettuali, autori, donne e uomini di cinema ospiti di Biografilm Festival fornirà stimoli, idee, riflessioni e modelli in "carne e ossa", per questi ragazzi che stanno cominciando a fare i loro primi passi nel mondo del cinema, del giornalismo, e della comunicazione.

    Leggi tutto
  • 17:00

    Searching for Sugar Man

    Ci sono storie che valgono più di un premio Oscar®. È il caso di Sixto Rodriguez, il più insolito successo nella storia della musica. Lo scoprono in un bar di Detroit, alla fine degli anni Sessanta, due produttori convinti d’aver trovato il profeta di una generazione. Avevano ragione, ma il pubblico non se ne accorge: il primo disco di Rodriguez è un capolavoro ma anche un fiasco. Negli Usa. Ma nel Sudafrica dell’Apartheid, dove arriva clandestinamente, Rodriguez diventa una leggenda, la sua musica la colonna sonora di una generazione in lotta. All’insaputa dell’autore, che si ritira dalle scene. Finché, trent’anni dopo, due fan decidono di mettersi sulle sue tracce, scoprire che fine ha fatto e cosa è andato storto. Oscar® 2013 per il miglior documentario.

     

    Leggi tutto
  • 19:00

    CITIZENFOUR

    CITIZENFOUR, il documentario Premio Oscar® 2015, narra, con il ritmo e la suspense di un thriller, la cronaca dell’incontro tra la regista Premio Pulitzer Laura Poitras, i giornalisti Glenn Greenwald ed Ewen MacAskill e l’ex tecnico della CIA Edward Snowden, durante il quale Snowden ha reso pubblici documenti altamente riservati che fornivano le prove di una sistematica invasione di privacy operata dall’NSA ai danni dei cittadini e governi di tutto il mondo.

    Leggi tutto
  • 21:30

    The Look of Silence

    Indonesia: tra il 1965 e il 1966 il generale Suharto prende il potere e dà il via a una delle più sanguinose epurazioni della Storia. Con la complicità e il supporto dell’esercito indonesiano, gruppi para-militari massacrano oltre un milione di persone, tra comunisti, minoranze etniche e oppositori politici. Nato nel 1968, Adi non ha mai conosciuto suo fratello, mutilato e ucciso barbaramente da alcuni membri del Komando Aksi nell’eccidio del Silk River. Il regista Joshua Oppenheimer, che già aveva rotto il silenzio sul genocidio indonesiano con il suo acclamato The Act of Killing scioccando pubblico e critica di tutto il mondo, porta Adi, il protagonista, a incontrare e confrontarsi con i responsabili di quell’atroce delitto, in un percorso che ha come obiettivo quello di tutti i grandi viaggi: la ricerca e l’affermazione della verità.

     

    Leggi tutto

ven. 10 giugno

  • 16:00

    Germano Sartelli - la forma delle cose, conversazioni

    Le prime sculture sono in legno e ferro, poi stracci, fili metallici arrugginiti, cicche e cartine di sigarette. Dopo il 1960 è il momento di vimini, paglia, ragnatele, ciocchi. È il percorso artistico del bolognese Germano Sartelli, recentemente scomparso. Lo raccontano in questo film le voci di chi gli è stato vicino: Andrea Emiliani, Maurizio Calvesi, Marisa Vescovo, Claudio Spadoni e Dario Trento. Una ricerca artistica incessante, illuminata dalla lunga esperienza di insegnamento nell’Ospedale psichiatrico di Imola.

    Leggi tutto
  • 18:00

    Secret Screening Biografilm Music

    Esattamente come l’anno scorso, l’evento di apertura della sezione Biografilm Music sarà un esclusivo secret screening riservato ai soli possessori di tessera Biografilm Follower, la tessera dedicata a tutti i sostenitori e gli appassionati che ogni anno seguono Biografilm. Dettagli e informazioni su www.biografilm.it/follower. L’anno scorso l’evento di apertura di Biografilm Music è stato la seconda proiezione mondiale di AMY, di Asif Kapadia.

    Leggi tutto
  • 20:30

    We're Still Here: Johnny Cash's Bitter Tears Revisited

    Orgoglio, eroismo, ingiustizia, riscatto: sono gli ingredienti del concept album folk di Johnny Cash Bitter Tears – Ballads of the American Indian, uno sguardo appassionato e vivo sulla tragedia dei pellerossa. Dopo aver diretto il film A Heartbeat and a Guitar, che racconta la realizzazione dell’opera, oggi lo stesso regista, Antonino D’Ambrosio, ci offre uno sguardo su Look Again to the Wind, il disco-tributo a cui nel 2014 ha partecipato il meglio dell’Americana: Joe Henry come produttore, e poi tra gli altri Steve Earle, Emmylou Harris, Bill Miller, Norman Blake, Rhiannon Giddens… Perché le canzoni di protesta non muoiono mai. Ci saranno sempre orizzonti da toccare e ingiustizie da combattere. As long as the grass shall grow.

    Leggi tutto
  • 22:00

    Secret Screening Biografilm Music

    Esattamente come l’anno scorso, l’evento di apertura della sezione Biografilm Music sarà un esclusivo secret screening riservato ai soli possessori di tessera Biografilm Follower, la tessera dedicata a tutti i sostenitori e gli appassionati che ogni anno seguono Biografilm. Dettagli e informazioni su www.biografilm.it/follower. L’anno scorso l’evento di apertura di Biografilm Music è stato la seconda proiezione mondiale di AMY, di Asif Kapadia.

    Leggi tutto

sab. 11 giugno

  • 16:00

    Così parlò De Crescenzo

    Luciano De Crescenzo, uomo dai tanti talenti e dalla pungente ironia, è un simbolo della versatilità e dell’ingegno partenopei. Attore, regista, scrittore, poeta, filosofo, umorista e mille altre cose ancora, ha regalato perle di pensiero irriverente al grande pubblico con i suoi programmi tv e i molti libri sulla mitologia classica. Il film di Antonio Napoli ricostruisce la sua vita privata e professionale in una polifonia di talenti che hanno incrociato la sua strada: dall’amore con Isabella Rossellini al lavoro con Renzo Arbore e Lina Wertmüller, dalla scuola dell’obbligo frequentata con Bud Spencer all’amicizia con Marisa Laurito… Un ingegnere capace di cavarsela nel ruolo del Padreterno, a fianco di Roberto Benigni: che dire di più?

    Leggi tutto
  • 19:00

    Ma Ma

    La vita, l’amore e la maternità secondo il visionario regista di Lucía y el sexo e Gli amanti del circolo polare. Magda – il premio Oscar® Penélope Cruz – è una giovane madre coraggiosa e risoluta che si trova ad affrontare una delle sfide più difficili quando le viene diagnosticato un tumore al seno. Recentemente abbandonata dal marito, può però contare sull’affetto di Arturo, talent-scout del Real Madrid conosciuto per caso proprio nel giorno in cui le hanno comunicato la sua diagnosi. Il legame tra i due si rafforza sempre più e, proprio quando la salute di lei sembra peggiorare irrimediabilmente, si accende una luce di speranza nella meravigliosa occasione di una nuova maternità.

    Leggi tutto
  • 21:30

    I, Daniel Blake

    Il film di Ken Loach, vincitore della Palma d’Oro 2016, è il racconto aspro e attualissimo di una vita messa in crisi dalla burocrazia, da uno Stato lontano, dall’inumanità del mondo del lavoro. Daniel Blake, un falegname di 59 anni che vive nel nord-est dell’Inghilterra, a causa di una malattia non può più lavorare. Non solo per la prima volta si trova alle prese con l’assistenza sanitaria statale, ma è minacciato da sanzioni finanziarie se non trova un lavoro. Proprio in un centro per l’impiego incontra Katie, una madre single che per sfuggire a un ostello per senzatetto e mantenere la custodia dei figli è costretta a prendere residenza a 300 miglia dalla sua città natale. I due si ritroveranno amici e alleati...

    Leggi tutto

dom. 12 giugno

  • 17:30

    Enrico Rava. Note Necessarie

    Questo viaggio nella carriera del grande trombettista italiano è anche una fuga vertiginosa nella storia del jazz: dai grandi che hanno segnato la sua musica, come Miles Davis, Louis Armstrong, Bix Beiderbecke, alla sperimentazione degli anni Sessanta e Settanta di cui Rava è stato protagonista indiscusso. Il film armonizza in un racconto sincopato e corale numerose testimonianze di musicisti e amici che hanno conosciuto Rava negli anni, affiancandolo in mille progetti in giro per il mondo. E ci presenta l’artista e l’uomo con la sua musica e le sue capacità d’improvvisazione, ma anche le sue doti di leadership, l’umorismo, l’originalità. Le qualità migliori della vita e del jazz, democrazia perfetta fondata sui valori della differenza e della libertà di espressione.

    Leggi tutto
  • 19:30

    La Vache

    Irresistibile Jacqueline: è lei, una mucca, la vera protagonista di questo roadmovie. Fatah le fa da “spalla”: un umile e contadino che dall’Algeria sogna di portarla alla Fiera dell’agricoltura a Parigi, a partecipare al concorso di bellezza per mucche. Lo hanno inaspettatamente invitato e non negherà a Jacqueline questa possibilità: lascia la propria casa per la prima volta e si imbarca per varcare il Mediterraneo. La vera avventura sarà però attraversare la Francia a piedi, da Marsiglia fino alla Porte de Versailles, in lotta contro il tempo e gli ostacoli per non perdersi il gran giorno… Un viaggio tenero e divertente, un ritratto della Francia contemporanea pieno di personaggi indimenticabili, un inaspettato apologo sull’amicizia.

    Leggi tutto
  • 22:00

    Miles Ahead

    Sesso, droga e… jazz. Don Cheadle, regista e co-sceneggiatore, interpreta il grande trombettista Miles Davis, mentre Ewan McGregor è il giornalista che segue il suo ritorno sulle scene, nel 1979 a New York dopo un’assenza di cinque anni. Un tempo in cui l’artista, sprofondato nella droga e nella psicosi, non suonò neppure una nota. Ma come dice Miles: “Don’t call it jazz, it’s some made up word, it’s social music”. E sarà la musica a riportarlo alla vita, come racconta questo film sugli anni perduti e sulla rinascita che ne seguì, una testimonianza vibrante e ritmata, che non arretra davanti alla narrazione delle ombre ma brilla della splendida luce riflessa dall’ottone di una tromba.

    Leggi tutto

mar. 14 giugno

  • 17:30

    Strike a Pose

    Alla fine degli anni ‘80, poter condividere il palcoscenico con Madonna era il sogno di molti artisti. Un sogno che divenne realtà per i sette giovani ballerini americani scritturati per accompagnare la pop star nel controverso ma ormai mitico tour mondiale “Blond Ambition” del 1990, che fece scandalo con il suo mix di sesso e religione (per tacere dell’iconico bustier di Gaultier con il reggiseno a cono). Sei di quei ballerini, omossessuali, sono divenuti attivisti per i diritti dei gay: oggi, ormai adulti, raccontano quei giorni di musica e sfida ai benpensanti accanto alla rockstar. L’incontro con Madonna ha cambiato, nel bene e nel male, la loro vita. Ma oggi cosa rimane di quella carica espressiva che sembrava poter cambiare il mondo?

    Leggi tutto
  • 19:30

    Ho conosciuto Magnus

    Un artista inquieto, un maniaco della perfezione, un uomo turbato dai suoi demoni interiori? Questo e molto di più è stato il bolognese Roberto Raviola, in arte Magnus, uno dei più grandi artisti del fumetto italiani, capace di spaziare dall’avventura al fantasy, dal noir al grottesco, dalla fantascienza a un erotismo al confine del pornografico. Il regista Paolo “Fiore” Angelini dialoga con l’opera di Magnus, con le persone che lo hanno conosciuto, con i personaggi che di volta in volta hanno incarnato la sua anima multiforme, per tracciare un ritratto attento e partecipe e indagare la ricchezza di un percorso di vita che ancora oggi nutre la nostra immaginazione.

    Leggi tutto
  • 21:30

    Demolition

    Il nuovo film di Jean-Marc Vallée, regista di Dallas Buyers Club, premiato con tre premi Oscar® nel 2014. Davis Mitchell (Jake Gyllenhaal), giovane banchiere di successo, dopo la tragica morte della moglie in un incidente stradale è preda di una sorta di “sconnessione” emotiva, come se la sua anima avesse deciso di mettere da parte i sentimenti. Comincia allora a scomporre, demolire e analizzare la sua vita e soprattutto il suo rapporto amoroso, per capirne gli errori e le ombre, e presto precipita in una spirale di depressione. Solo l’incontro casuale con una donna che gli farà mettere in discussione il suo mondo, Karen (Naomi Watts), gli permetterà di cambiare una prospettiva in cui ormai è rinchiuso come in una gabbia…

    Leggi tutto

mer. 15 giugno

  • 16:30

    Masterclass - LUCA MARINELLI

    LUCA MARINELLI - L'antieroe del cinema italiano: come si costruisce la figura del villain

    Elemento cardine del progetto formativo "Biografilm School" sono le Masterclass, ovvero l'incontro tra gli studenti della School e i registi, gli autori e i professionisti presenti al festival.  Il racconto in prima persona delle vite e dell'esperienza di artisti, intellettuali, autori, donne e uomini di cinema ospiti di Biografilm Festival fornirà stimoli, idee, riflessioni e modelli in "carne e ossa", per questi ragazzi che stanno cominciando a fare i loro primi passi nel mondo del cinema, del giornalismo, e della comunicazione.

    Leggi tutto
  • 17:30

    Non essere cattivo

    Ancora una volta si tratta di una storia dura, ambientata negli anni ‘90 tra Ostia e la periferia romana, gli stessi luoghi attraversati da Pasolini e dai suoi “ragazzi di vita”. Vittorio e Cesare sono legati da una forte amicizia, un legame che resiste anche quando si separano i loro destini: Vittorio cerca di salvarsi e di integrarsi attraverso il lavoro, mentre Cesare affonda nell’inferno della droga e dello spaccio.

    Leggi tutto
  • 20:30

    Andrea Pazienza - Fino all'estremo

    Arte fuorilegge, in qualche modo eroica. La sua opera come ribellione assoluta da gabbie e confini. Pazienza come Balzac, Dostoevskij, Goya, i massimi scrittori e illustratori capaci di tratteggiare con il più leggero sbaffo le facce e l’anima. Da dove veniva questo dono? Questo film è un viaggio in macrofotografia nelle correzioni, nelle pecette, nei materiali poveri e improvvisati di uno dei lavori più alti e abissali del ventesimo secolo italiano.

    Leggi tutto
  • 20:30

    Riccardo Mannelli: notes for the reconstruction of beauty

    Un ritratto, un viaggio nella quotidianità dell’artista e dell’uomo Mannelli. Un punto di vista che vuole raccontare gli infiniti mondi paralleli in cui Riccardo Mannelli si muove. Girato durante il periodo dell’organizzazione della mostra personale dell’artista a Los Angeles, il film è impreziosito da contributi di importanti personalità della cultura italiana e americana e dalle riflessioni dell’artista sull’umanità e sulla propria ricerca artistica.

    Leggi tutto
  • 23:00

    Rotte indipendenti - Bologna

    Il Meeting delle Etichette Indipendenti, per il suo ventennale, racconta con quattro documentari le città che hanno fatto dell’underground una realtà musicale internazionale. Il progetto, realizzato da Giangiacomo De Stefano, parte da una domanda: “Che cosa significa essere indipendenti?”. La risposta è un’esplosione di musica e di luce: quelle che fanno da sfondo alle più interessanti ed esaltanti esperienze italiane, dagli anni ‘70 ai primi 2000. Bologna: l’avanguardia culturale. Torino: le contraddizioni di una città industriale trasformata. Roma: l’asprezza di una città autoreferenziale. Milano: centro di grande visibilità mediatica.

    Leggi tutto

gio. 16 giugno

  • 18:00

    Il filo dell'acqua

    Chiara Vigo è un Maestro; unica al mondo a conoscere il segreto della seta del mare, il bisso. Un filo prezioso che non si compra e non si vende perché appartiene al mare. Il giuramento dell’acqua, pronunciato a Sant’Antioco, in Sardegna, lega il Maestro con un altro, metaforico filo, quello di settemila anni di storia, lungo cui le generazioni si tramandano il segreto della raccolta e lavorazione del bisso marino. Una maestria che non può andare perduta e che Chiara Vigo custodisce, unica depositaria, mentre racconta ai visitatori le mille storie di questa tradizione antica. Il film ci porta nel cuore di un rito sospeso tra passato e presente che ci racconta qualcosa di noi, delle leggi che legano uomo e natura.

    Leggi tutto
  • 20:30

    Ossessione Vezzoli

    Cantore della cultura pop, sperimentatore di materiali, talento incontrastato della videoart, il milanese Francesco Vezzoli è uno degli artisti contemporanei italiani più affermati a livello internazionale. Le sue opere viaggiano in tutto il mondo, rifrangendo la complessità stilistica e concettuale di chi le ha create. In questo film, Vezzoli si racconta e si lascia raccontare, tra tecnica e ispirazione, luoghi dell’anima e incontri con artisti disparati tra cui Lady Gaga e Iva Zanicchi. Un percorso psichedelico nella mente di un creatore e un’occasione per scoprire lati nascosti della sua opera.

    Leggi tutto
  • 22:15

    Maggie's Plan

    Maggie ha un piano: diventare madre. Per una single a New York l’inseminazione artificiale è una strada praticabile e lei, come sempre, ha tutto sotto controllo. O almeno crede. Ma il destino è imprevedibile e prende le sembianze di John, un antropologo, sposato infelicemente con Georgette, professoressa alla Columbia University, interpretata dal premio Oscar® Julianne Moore. Prende l’avvio da questo incontro una strana “famiglia allargata”, che conta tre adulti e tre figli nati dalle loro varie relazioni. Una famiglia che Maggie non vuole si spezzi, a nessun costo. Ma riuscirà anche stavolta a tenere tutto sotto controllo? Un film delizioso che declina il classico triangolo in modo intelligente e sensibile.

    Leggi tutto

ven. 17 giugno

  • 19:00

    Cerimonia di premiazione e consegna dei premi delle giurie. A seguire, proiezione speciale di Neruda, il film di Pablo Larrain

    È il 1948 e la Guerra Fredda ha raggiunto il Cile. Pablo Neruda, perseguitato dal governo cileno, è costretto alla fuga: sulle sue tracce l’ispettore di polizia Oscar® Peluchonneau (Gael García Bernal). Mentre in Europa la storia della lotta del poeta contro le autorità si muta in leggenda, Neruda intravede nello scontro con Peluchonneau un’occasione per reinventarsi e rinascere: inizia così un pericoloso gioco con il suo antagonista, lasciando volutamente indizi, rendendo l’inseguimento più rischioso, più intimo. E nel racconto della sfida all’ultima astuzia tra il poeta perseguitato e il suo implacabile avversario, scopriamo assieme a Neruda un nuovo spazio di libertà, che il poeta seppe aprire per se stesso ma anche per tutti gli eredi della sua immortale anima ribelle.

    Leggi tutto

sab. 18 giugno

  • 16:00

    Miles Ahead

    Sesso, droga e… jazz. Don Cheadle, regista e co-sceneggiatore, interpreta il grande trombettista Miles Davis, mentre Ewan McGregor è il giornalista che segue il suo ritorno sulle scene, nel 1979 a New York dopo un’assenza di cinque anni. Un tempo in cui l’artista, sprofondato nella droga e nella psicosi, non suonò neppure una nota. Ma come dice Miles: “Don’t call it jazz, it’s some made up word, it’s social music”. E sarà la musica a riportarlo alla vita, come racconta questo film sugli anni perduti e sulla rinascita che ne seguì, una testimonianza vibrante e ritmata, che non arretra davanti alla narrazione delle ombre ma brilla della splendida luce riflessa dall’ottone di una tromba.

    Leggi tutto
  • 18:30

    The Music of Strangers: Yo-Yo Ma and the Silk Road ensemble

    Il potere universale della musica unisce i popoli oltre i limiti geografici, come una moderna Via della Seta, e il Silk Road Ensemble, il collettivo di musicisti fondato dal leggendario violoncellista Yo-Yo Ma, nasce proprio per dare voce a questo potere, realizzando un esperimento di collaborazione artistica rivoluzionario. In questo film, il premio Oscar® Morgan Neville racconta il progetto attraverso alcuni dei suoi protagonisti: dalla cinese Wu Man che suona un bizzarro strumento chiamato “pipa” a Cristina Pato, artista della cornamusa detta “la Jimi Hendrix della Galizia”... Incredibili vicende umane e politiche, singolari strumenti e una grande utopia sono gli ingredienti di un film trascinante.

    Leggi tutto
  • 21:00

    La Grande Bellezza Versione Integrale

    A tre anni dall’uscita, arriva a Biografilm Festival LA GRANDE BELLEZZA in VERSIONE INTEGRALE con trenta minuti di scene inedite. Dame dell’alta società, parvenu, politici, criminali d’alto bordo, giornalisti, attori, nobili decaduti, alti prelati, artisti e intellettuali veri o presunti tessono trame di rapporti inconsistenti, fagocitati in una babilonia disperata che si agita nei palazzi antichi, le ville sterminate, le terrazze più belle della città. Ci sono dentro tutti. E non ci fanno una bella figura. Jep Gambardella, sessantacinque anni, scrittore e giornalista, dolente e disincantato, gli occhi perennemente annacquati di gin tonic, assiste a questa sfilata di un’umanità vacua e disfatta, potente e deprimente. Tutta la fatica della vita, travestita da capzioso, distratto divertimento. Un’atonia morale da far venire le vertigini. E lì dietro, Roma, in estate. Bellissima e indifferente. Come una diva morta.

    Leggi tutto

dom. 19 giugno

  • 17:00

    Goodbye Darling, i'm off to fight - Ciao amore, vado a combattere

    Una donna che non deve chiedere mai, ma deve combattere sempre. Chantal Ughi, ex modella, attrice e cantante, è ora campionessa di muay thai, la boxe thailandese, un’arte a cui è approdata dopo un terribile periodo di crisi e buio. Il film di Simone Manetti, montatore e fotoreporter, segue le fasi di preparazione ai match, sotto la guida dell’allenatore Thomason, alternandole alla vita privata di Chantal, dagli amori sfortunati ai conflitti con il padre. C’è rabbia, in questa donna e in questo film, ma ci sono anche e soprattutto la grinta, il metodo e la determinazione con cui la campionessa sa trasformare questa rabbia in energia positiva. Per lottare e per vincere, sul ring e fuori.

    Leggi tutto
  • 18:45

    La Vache

    Irresistibile Jacqueline: è lei, una mucca, la vera protagonista di questo roadmovie. Fatah le fa da “spalla”: un umile e contadino che dall’Algeria sogna di portarla alla Fiera dell’agricoltura a Parigi, a partecipare al concorso di bellezza per mucche. Lo hanno inaspettatamente invitato e non negherà a Jacqueline questa possibilità: lascia la propria casa per la prima volta e si imbarca per varcare il Mediterraneo. La vera avventura sarà però attraversare la Francia a piedi, da Marsiglia fino alla Porte de Versailles, in lotta contro il tempo e gli ostacoli per non perdersi il gran giorno… Un viaggio tenero e divertente, un ritratto della Francia contemporanea pieno di personaggi indimenticabili, un inaspettato apologo sull’amicizia.

    Leggi tutto
  • 20:30

    Trois Souvenirs de ma Jeunesse

    A vent’anni esatti da Comment je me suis disputé (ma vie sexuelle), il manifesto generazionale di Arnaud Desplechin, torna sullo schermo l’antropologo dal cognome joyciano, Paul Dédalus, sempre interpretato dal grande Mathieu Amalric, in un “prequel” che ricorda episodi cardine della sua giovinezza. Il primo incontro con la bella Esther e gli inizi della loro tormentata relazione sono lo spunto per ricostruire il proprio sé, fragile e messo in discussione da un incredibile scambio d’identità. Desplechin dirige attori giovanissimi in un film di perfezione narrativa e profondità assolute: protagonisti, ancora una volta, i sentimenti. Premiato dalla Quinzaine des réalizateurs a Cannes 2015 e Premio César per il miglior regista 2016.

     

    Leggi tutto

mar. 21 giugno

  • 17:00

    Sonita

    La giovane Sonita è approdata dall’Afghanistan alle periferie di Teheran e sogna di diventare una rapper di successo. Ma Sonita vale 9.000 dollari per la sua famiglia, se riusciranno a darla in sposa all’uomo giusto. Senza contare che in Iran le è proibito esibirsi come cantante nel modo che ha scelto. Sonita ha il diritto di realizzare il suo sogno? La regista del film sulla sua vita, Rokhsareh Ghaem Maghami, crede di sì, e ci crede tanto da attraversare la linea tra osservazione e partecipazione, impegnandosi perché la giovane donna possa trovare la sua strada… Un racconto ricco di colpi di scena, vincitore di numerosi premi internazionali.

    Leggi tutto
  • 19:00

    Goodbye Darling, i'm off to fight - Ciao amore, vado a combattere

    Una donna che non deve chiedere mai, ma deve combattere sempre. Chantal Ughi, ex modella, attrice e cantante, è ora campionessa di muay thai, la boxe thailandese, un’arte a cui è approdata dopo un terribile periodo di crisi e buio. Il film di Simone Manetti, montatore e fotoreporter, segue le fasi di preparazione ai match, sotto la guida dell’allenatore Thomason, alternandole alla vita privata di Chantal, dagli amori sfortunati ai conflitti con il padre. C’è rabbia, in questa donna e in questo film, ma ci sono anche e soprattutto la grinta, il metodo e la determinazione con cui la campionessa sa trasformare questa rabbia in energia positiva. Per lottare e per vincere, sul ring e fuori.

    Leggi tutto
  • 21:00

    Presenting Princess Shaw

    Samantha Montgomery è una cantautrice americana dal passato difficile, dotata di una splendida voce e di un enorme talento compositivo. Condivide su un canale YouTube confessioni personali insieme alle sue performance musicali, con il nome di Princess Shaw. Il regista Ido Haar sa che, dall’altra parte del mondo, il bizzarro Kutiman, musicista israeliano e “mashup artist” di successo, vuole utilizzare la voce di Princess Shaw in uno dei suoi video virali per il progetto Thru You. Il film ripercorre la storia di questo “triangolo” umano e creativo, raccontando un’avventura artistica che mostra le infinite possibilità, ma anche le difficoltà e i limiti, di un music business che le nuove tecnologie hanno cambiato enormemente.

    Leggi tutto

mer. 22 giugno

  • 17:00

    The Student

    Alle ragazze non dovrebbe essere concesso di partecipare alle lezioni di nuoto in bikini. Insegnare educazione sessuale a scuola è sbagliato. L’evoluzionismo è una teoria non provata e dovrebbe essere affiancata al creazionismo. Sono queste e altre le osservazioni che il giovane Veniamin, in piena crisi mistica, muove a chi gli sta intorno, citando a memoria i passi più cruenti della Bibbia e tentando di imporre anche ai suoi compagni di scuola la sua ortodossia estrema. L’unica voce che si contrappone a lui è quella di Elena, giovane professoressa di biologia imbevuta di scienza e razionalismo. Ma come si può rispondere con la sola Ragione a chi nutre una Fede cieca?

    Leggi tutto
  • 19:00

    Il fiume ha sempre ragione

    Proprio come Johannes Gutenberg, Alberto Casiraghy ha trasformato la sua casa di Osnago in una vera “bottega” editoriale: con una vecchia macchina a caratteri mobili stampa piccoli e preziosi libri di poesie e aforismi. Non molto lontano, oltre il confine svizzero, Josef Weiss per realizzare le sue edizioni artistiche unisce la sensibilità del grafico con la tecnica del restauratore. Silvio Soldini restituisce un ritratto insieme realistico e poetico di due artisti-artigiani che hanno scelto di fare un mestiere antico in un mondo moderno e hanno conquistato il successo più grande. Imparare a tessere la più eterna delle magie, quella delle parole.

    Leggi tutto
  • 21:00

    A Family Affair

    “Voglio capire cosa è andato storto” dice a un certo punto Tom, il regista. “Questo è un problema tuo” risponde la protagonista, sua nonna, la novantacinquenne Marianne Hertz. È stata lei stessa a chiedergli di raggiungerla in Sudafrica per ricostruire in un film la storia della sua vita. Cominciando da quando abbandonò i figli in un orfanotrofio, per tornare a riprenderli due anni dopo come se niente fosse… Ne esce un album di famiglia dominato da una nonna assai insolita, una donna bellissima ed egocentrica che un giornale degli anni ‘50 presentava come “modella e mamma esemplare”. E che attraverso fughe e rivelazioni, incontri e separazioni, oggi non rinuncia a essere protagonista di un racconto struggente e irresistibile.

    Leggi tutto