HOME > programma

sabato 18 giugno

Programma:

  • 15:30

    Claude Lanzmann: Spectres of the Shoah

    Una storia nella storia: Shoah, il capolavoro del 1985 di Claude Lanzmann, che il regista francese ha impiegato undici anni per girare e montare, nonostante inizialmente si fosse accordato con i produttori israeliani per terminarlo in 18 mesi. Durante la lavorazione, anche grazie a telecamere nascoste Lanzmann ha raccolto un tesoro di materiali e interviste a sopravvissuti e aguzzini dell’Olocausto. Un tesoro, quello di Shoah, che dispiega in queste oltre nove ore di narrazione scarna e potente, che lascia la parola ai testimoni e nessuno scampo ai carnefici.

    Leggi tutto
  • 16:00

    Tempestad

    Il traffico degli esseri umani in Messico è una tragedia senza fine. Miriam è stata accusata ingiustamente di questo crimine e ha dovuto scontare la sua pena: al suo viaggio di ritorno a casa si intreccia quello nella memoria, degli orrori e delle violenze subite nel carcere, gestito dai cartelli. Adela vorrebbe rivedere il volto di sua figlia, che è stata rapita e il suo cuore ferito contrasta con il suo lavoro: il clown. Tatiana Huezo filtra con sensibilità i racconti delle due donne in un Paese vittima della criminalità e della corruzione.

    Leggi tutto
  • 16:00

    Miles Ahead

    Sesso, droga e… jazz. Don Cheadle, regista e co-sceneggiatore, interpreta il grande trombettista Miles Davis, mentre Ewan McGregor è il giornalista che segue il suo ritorno sulle scene, nel 1979 a New York dopo un’assenza di cinque anni. Un tempo in cui l’artista, sprofondato nella droga e nella psicosi, non suonò neppure una nota. Ma come dice Miles: “Don’t call it jazz, it’s some made up word, it’s social music”. E sarà la musica a riportarlo alla vita, come racconta questo film sugli anni perduti e sulla rinascita che ne seguì, una testimonianza vibrante e ritmata, che non arretra davanti alla narrazione delle ombre ma brilla della splendida luce riflessa dall’ottone di una tromba.

    Leggi tutto
  • 16:30

    Masterclass - PIERA DETASSIS

    PIERA DETASSIS - Te lo do io il cinema! Incontro con la direttrice di Ciak!

    Elemento cardine del progetto formativo "Biografilm School" sono le Masterclass, ovvero l'incontro tra gli studenti della School e i registi, gli autori e i professionisti presenti al festival.  Il racconto in prima persona delle vite e dell'esperienza di artisti, intellettuali, autori, donne e uomini di cinema ospiti di Biografilm Festival fornirà stimoli, idee, riflessioni e modelli in "carne e ossa", per questi ragazzi che stanno cominciando a fare i loro primi passi nel mondo del cinema, del giornalismo, e della comunicazione.

    Leggi tutto
  • 17:00

    Under the Sun

    Può un film co-prodotto dalla Corea del Nord mostrare la vera vita di una famiglia nel Paese del Generale Kim II Sung? Il regista russo segue, sotto l’occhio vigile delle autorità, Zin-mi, una bambina che si prepara a entrare nell’Unione dei Bambini Coreani, e i suoi genitori. Tutto, nella pellicola è la messinscena della famiglia ideale in un Paese ideale. Ma sotto la propaganda gridata dal regime, Mansky riesce a catturare dettagli preziosi che sfuggono allo sguardo dei censori ma ci rivelano squarci di un mondo inquietante.

    Leggi tutto
  • 17:30

    Catching Haider (Fang der Haier)

    È stato il più giovane parlamentare austriaco, e il primo leader populista a portare al potere un partito di estrema destra. Il governatore della Carinzia Jörg Haider, morto in un incidente d’auto nel 2008, è stato definito neonazista e seduttore, provocatore e carismatico. Ma la sua è una personalità complessa e una vita intrisa di segreti, dalle compromissioni della famiglia con il Terzo Reich fino alle voci sulla sua omosessualità… Nathalie Borgers propone un ritratto che spazia dal pubblico al privato attraverso i ricordi di amici e parenti, colleghi di partito e avversari politici. Un film da non perdere per capire un cuore d’Europa che ancora oggi combatte contro tentazioni xenofobe e fantasmi del passato.

    Leggi tutto
  • 18:30

    The Music of Strangers: Yo-Yo Ma and the Silk Road ensemble

    Il potere universale della musica unisce i popoli oltre i limiti geografici, come una moderna Via della Seta, e il Silk Road Ensemble, il collettivo di musicisti fondato dal leggendario violoncellista Yo-Yo Ma, nasce proprio per dare voce a questo potere, realizzando un esperimento di collaborazione artistica rivoluzionario. In questo film, il premio Oscar® Morgan Neville racconta il progetto attraverso alcuni dei suoi protagonisti: dalla cinese Wu Man che suona un bizzarro strumento chiamato “pipa” a Cristina Pato, artista della cornamusa detta “la Jimi Hendrix della Galizia”... Incredibili vicende umane e politiche, singolari strumenti e una grande utopia sono gli ingredienti di un film trascinante.

    Leggi tutto
  • 18:30

    Anna Piaggi - Una visionaria della moda

    La stilista che ha “inventato” il vintage, che ha “creato” il ruolo di direttore creativo, che ha ispirato Karl Lagerfeld – che a lei ha dedicato il volume Anna-cronique: è la giornalista e scrittrice icona di stile Anna Piaggi, da pochi anni scomparsa. Traduttrice e collaboratrice di molte testate tra cui “Vogue”, contribuì a lanciarne altre tra cui “Vanity”, e per tutta la vita rielaborò e reinterpretò tendenze e mode in un incessante slancio creativo. La regista Alina Marazzi, già pluripremiata per i suoi film a carattere biografico, in questo racconto colorato e trascinante restituisce intera la forza della personalità di Anna Piaggi, una vita e una visione che sono state un punto di partenza per il lavoro di stilisti e designer in tutto il mondo.

    Leggi tutto
  • 19:15

    Shashamane

    La Terra Promessa? Per alcuni si trova in Etiopia. È Shashamane, a 250 chilometri da Addis Abeba, donata nel 1948 dall’imperatore etiope Hailé Selassié a tutti gli africani che, dispersi per il mondo nella diaspora della schiavitù, avessero voluto tornare nella loro patria. E alcuni sono tornati: dal Giappone e dai Caraibi, dall’America e dalla Svezia. Questo film è la loro storia, attraverso le voci di chi ce l’ha fatta e di chi ci ha ripensato, di chi è rimasto deluso e di chi ancora insegue un’utopia. Che si è concretizzata in una città caotica e disinibita, ma anche in una “enclave” di rasta decisi a vivere secondo l’ispirazione di Bob Marley, cantore e araldo della fratellanza. Perché la realtà è difficile ma i sogni sono duri a morire. Per fortuna!

    Leggi tutto
  • 19:30

    Hoka Hey (A Good Day to Die)

    Qual è il tuo primo pensiero quando la stanza in cui stavi dormendo esplode? Jason P. Howe ha la risposta. Ha visto esplodere molte stanze, situazioni e vite, in prima linea come fotografo di guerra sui più tormentati fronti del pianeta, spingendosi oltre ogni prudenza e oltre ogni paura per documentare l’orrore. Senza censure. Ma nel 2011, Howe pubblica la foto scomoda di un soldato britannico ferito gravemente alle gambe, in Afghanistan, e comincia a non essere più il benvenuto sugli scenari di guerra… Questo film ricostruisce con immagini mozzafiato carriera e vita privata di un antieroe dei nostri tempi, adrenalinico e con una vena di follia, che ha conosciuto l’avventura e la disillusione. Ed è sopravvissuto per raccontare entrambe.

    Leggi tutto
  • 19:30

    Olmo and the Seagull

    Olivia, attrice di teatro e spirito libero, si sta preparando per sostenere il ruolo di Arkadina in una produzione teatrale de Il gabbiano di Čechov. Quando la pièce comincia a prendere forma e si profila l’opportunità di un tour teatrale negli Stati Uniti, scopre di essere incinta. Olivia non intende rinunciare al suo ruolo, ma i suoi desideri si scontrano con i limiti imposti dalla vita che sta crescendo dentro di lei. I mesi di gravidanza si snodano come un rito di passaggio in cui l’attrice dovrà affrontare le sue peggiori paure. Olivia si guarda allo specchio e vede, come inquietante riflesso di se stessa, due diversi personaggi de Il gabbiano: Arkadina, l’attrice che invecchia, e Nina, l’attrice che abbraccia la follia.

    Leggi tutto
  • 19:30

    Masterclass - ALINA MARAZZI

    ALINA MARAZZI - Uno sguardo al femminile: indagare il passato per raccontare il presente

    Elemento cardine del progetto formativo "Biografilm School" sono le Masterclass, ovvero l'incontro tra gli studenti della School e i registi, gli autori e i professionisti presenti al festival.  Il racconto in prima persona delle vite e dell'esperienza di artisti, intellettuali, autori, donne e uomini di cinema ospiti di Biografilm Festival fornirà stimoli, idee, riflessioni e modelli in "carne e ossa", per questi ragazzi che stanno cominciando a fare i loro primi passi nel mondo del cinema, del giornalismo, e della comunicazione.

    Leggi tutto
  • 21:00

    Los reyes del pueblo que no existe

    San Marcos è una piccola Atlantide: una località al Nord-Ovest del Messico, ormai quasi completamente sommersa dall’acqua a causa della costruzione di una diga. Molti hanno già abbandonato da tempo il villaggio. Molti, ma non tutti e questa è la loro storia: Pani e Paula, Miro e i suoi genitori, Yoya e Jaimito. Quali sono le misteriose ragioni che spingono tre famiglie a rimanere in un luogo divenuto così inospitale? È una narrazione della resistenza umana e del legame tra l’anima delle persone e quella dei luoghi.

    Leggi tutto
  • 21:00

    La Grande Bellezza Versione Integrale

    A tre anni dall’uscita, arriva a Biografilm Festival LA GRANDE BELLEZZA in VERSIONE INTEGRALE con trenta minuti di scene inedite. Dame dell’alta società, parvenu, politici, criminali d’alto bordo, giornalisti, attori, nobili decaduti, alti prelati, artisti e intellettuali veri o presunti tessono trame di rapporti inconsistenti, fagocitati in una babilonia disperata che si agita nei palazzi antichi, le ville sterminate, le terrazze più belle della città. Ci sono dentro tutti. E non ci fanno una bella figura. Jep Gambardella, sessantacinque anni, scrittore e giornalista, dolente e disincantato, gli occhi perennemente annacquati di gin tonic, assiste a questa sfilata di un’umanità vacua e disfatta, potente e deprimente. Tutta la fatica della vita, travestita da capzioso, distratto divertimento. Un’atonia morale da far venire le vertigini. E lì dietro, Roma, in estate. Bellissima e indifferente. Come una diva morta.

    Leggi tutto
  • 21:15

    GHEMON live

    Artista che unisce rap e cantautorato, melodie pop e ritmiche jazz, soul e funk, in un’alchimia unica e straordinariamente originale nel panorama musicale italiano. Con la sua musica innovativa e matura, Ghemon si esibirà insieme a una band di quattro elementi, in un live che è tappa dell’ "Indigo Tour 2016.

    Leggi tutto
  • 21:30

    The Student

    Alle ragazze non dovrebbe essere concesso di partecipare alle lezioni di nuoto in bikini. Insegnare educazione sessuale a scuola è sbagliato. L’evoluzionismo è una teoria non provata e dovrebbe essere affiancata al creazionismo. Sono queste e altre le osservazioni che il giovane Veniamin, in piena crisi mistica, muove a chi gli sta intorno, citando a memoria i passi più cruenti della Bibbia e tentando di imporre anche ai suoi compagni di scuola la sua ortodossia estrema. L’unica voce che si contrappone a lui è quella di Elena, giovane professoressa di biologia imbevuta di scienza e razionalismo. Ma come si può rispondere con la sola Ragione a chi nutre una Fede cieca?

    Leggi tutto
  • 21:30

    Maggie's Plan

    Maggie ha un piano: diventare madre. Per una single a New York l’inseminazione artificiale è una strada praticabile e lei, come sempre, ha tutto sotto controllo. O almeno crede. Ma il destino è imprevedibile e prende le sembianze di John, un antropologo, sposato infelicemente con Georgette, professoressa alla Columbia University, interpretata dal premio Oscar® Julianne Moore. Prende l’avvio da questo incontro una strana “famiglia allargata”, che conta tre adulti e tre figli nati dalle loro varie relazioni. Una famiglia che Maggie non vuole si spezzi, a nessun costo. Ma riuscirà anche stavolta a tenere tutto sotto controllo? Un film delizioso che declina il classico triangolo in modo intelligente e sensibile.

    Leggi tutto
  • 21:30

    Backstreet Girls: Tilbake Til Muotathal

    Trent’anni di carriera vengono una volta sola, e non per tutti... I membri della band norvegese Backstreet girls decidono di festeggiarli concludendo il loro tour a Muotathal, un pittoresco paesino svizzero di 3000 anime. In questo villaggio incastonato tra i pascoli e le montagne, infatti, quasi tutti gli abitanti sono incontenibili fan della band rock norvegese, e proprio qui i quattro musicisti fanno rivivere il sogno, inseguito per tre decenni, di toccare le vette del rock mondiale. Intrecciata al racconto un po’ surreale di questo concerto rivive la storia della band, dai concerti ai backstage senza dimenticare le esperienze personali e le riflessioni degli ex cattivi ragazzi che hanno consacrato la loro esistenza a un rock senza compromessi.

    Leggi tutto
  • 23:30

    Rotte indipendenti - Torino

    Il Meeting delle Etichette Indipendenti, per il suo ventennale, racconta con quattro documentari le città che hanno fatto dell’underground una realtà musicale internazionale. Il progetto, realizzato da Giangiacomo De Stefano, parte da una domanda: “Che cosa significa essere indipendenti?”. La risposta è un’esplosione di musica e di luce: quelle che fanno da sfondo alle più interessanti ed esaltanti esperienze italiane, dagli anni ‘70 ai primi 2000. Bologna: l’avanguardia culturale. Torino: le contraddizioni di una città industriale trasformata. Roma: l’asprezza di una città autoreferenziale. Milano: centro di grande visibilità mediatica.

    Leggi tutto
  • 00:00

    Porno e libertà

    Nell’Italia degli anni ‘70, un Paese ancora prigioniero di una visione puritana del sesso, un gruppo di ribelli inizia una battaglia contro la censura, sfidando il “comune senso del pudore” con l’arma della pornografia. Faranno tremare non solo i benpensanti ma le istituzioni, dalla Chiesa alla politica. Chi potrebbe immaginare che una di loro, Cicciolina, finirà in parlamento… Judith Malina, Riccardo Schicchi, Lasse Braun, Giuliana Gamba, Helena Velena e altri raccontano gli incerti del mestiere e la loro battaglia collettiva contro i tabù. Porno e libertà racconta senza veli le avventure di una banda di rivoltosi ironici e dissacranti guidata da un sogno molto concreto: raggiungere la felicità attraverso la liberazione del piacere.

    Leggi tutto